EXPORT MOLISE,una regione di piccole dimensioni ma di grandi risorse (2^parte)

Novità Clima Varie
Annibale 25 Dicembre 2018
visibility441 Visualizzazioni

Export Molise: In quest’altro capitolo continueremo a parlare dei prodotti della nostra regione dai più diffusi a quelle più di nicchia

Grazie al suo clima mediterraneo nel molise è molto diffusa la coltura dell’ olivo con circa 13.000 ettari di sparsi nella maggior parte della regione ma con presenze maggiori soprattutto nella zona del basso Molise e le zone di confine con la Puglia.

Le cultivar, tante di cui anche DOP: Di cultivar ce ne sono svariate e vanno in base al territorio del comune di provenienza e spesso vengono dati degli aggettivi a seconda il suo aspetto, il suo colore e altre caratteristiche che le differenziano.

Gentile di Larino: ha origini antichissime tra le prime coltivate nella zona “frentana” fino al primissimo entroterra adriatico con una buona resa in olio e dalle caratteristiche organolettiche lievi nell’ amaro e il piccante ed e una varietà che da frutto alla DOP Molise.

Oliva nera di Colletorto: autoctona di Colletorto ma diffusa anche nei comuni di S.Elia a Pianisi, Bonefro, Macchia Val Fortore, Pietracatella, S.Giuliano di Puglia conosciuta per la resistenza al freddo e allo stress idrico. L’olio che ne deriva risulta essere fruttato con elevate note piccanti e amare, rese medio elevate anch’essa produce olio DOP Molise.

Aurina di Venafro: Non a caso chiamata così per il colore giallo aureo caratteristico dell’olio che viene prodotto nella zona della piana venafrana, ha origini antichissime risalenti addirittura all’ epoca sannita dove sarebbe stata impiantata e ha dato vita a quest’ altra varietà costituente la DOP Molise con resa medio elevata.

Queste sono le più importanti cultivar e di seguito verranno elencate quelle meno diffuse ma non per la qualità: Roscioloa di Rotello, Cerasa di Montenero, sperone di gallo, oltre le classiche cultivar che troviamo nel resto d’Italia come il leccino e la frantoio.

EXPORT MOLISE, olio: anche questo prodotto descritto ha avuto un aumento nell export che avviene nel Canada, America E altri paesi europei facendolo risultare tra i primi prodotti invidiati dal Mondo a livello nazionale ma dobbiamo stare attenti perché resta uno dei prodotti maggiormente contraffatti non a caso viene consigliato l’acquisto direttamente al frantoio di fiducia che nel Molise sono molti più di 100.

Tag: