Temperature primaverili in Molise, minime oltre i 10°C

Situazione meteo
paolo 25 Febbraio 2020
visibility550 Visualizzazioni

Temperature primaverili in Molise, minime oltre i 10°C in alcune località tra cui Campitello Matese.

Si parla tanto delle temperature estremamente alte in Antartide e ci scordiamo di guardare a “casa nostra”… L’inverno 2019-2020, o per meglio dire il “non-inverno” prosegue e, giorno dopo giorno, la situazione diventa più critica.

Di acqua ne è arrivata pochissima, di neve neanche a parlarne. E se in città ci può anche stare, stonano incredibilmente le montagne che ci circondano, Matese e Mainarde, praticamente senza neve. Una situazione che, solitamente, si verifica a primavera inoltrata, quando qualche nevicata è ancora possibile (non dimentichiamo le nevicate del 25 aprile anche a quote alto-collinari di pochi anni fa). Qualche breve pausa più fredda, ma scarsamente piovosa/nevosa, c’è stata, come quella che interesserà di nuovo la regione a partire da domani, ma davvero troppo poco…

temperature

Situazione meteo

Se sorprendono i 20°C registrati in Antartide, e non ci soffermiamo sul tema perché si aprirebbe un dibattito che, qui, ha poco a che vedere, sorprende vedere temperature minime oltre i 10°C, anche in montagna. Vi riportiamo un dato: a Campobasso, la temperatura minima media di febbraio è di +1,3°C. Cosa notate dall’immagine seguente presa dalla nostra rete di monitoraggio?  Tutte, tutte le stazioni hanno fatto registrare minime ben al di sopra. E se può essere normale per Termoli, Ururi o Petacciato, meno si può dire per Capracotta, la regina delle nevi, che si è fermata ad un incredibile +7,8°C e Campitello Matese che, addirittura, non è riuscita a scendere sotto i 10°C (+10,6°C).

temperature

Una situazione gravissima, una siccità ed una mancanza di neve difficile da ricordare così intensa. Gli invasi sono già a livelli preoccupanti e, se la primavera non ci darà una mano, l’estate che ci attende sarà “rovente” sotto molteplici punti di vista.

Non ci addentriamo in argomenti quali effetto serra, global warming o altri. La prossima volta però, che nei giorni futuri sentirete o leggerete nelle previsioni “bel tempo senza rischio di piogge” provate a non pensare a che bella giornata potrete passare in spiaggia, magari già in costume a febbraio, in campagna, a passeggio per la città o magari in qualche trekking in montagna con la t-shirt; provate piuttosto a pensare ai danni che questa siccità e queste temperature stanno arrecando all’agricoltura ed alle riserve idriche. Perché se un contadino non raccoglierà pomodori, grano o altro, il problema non sarà solo il suo…

Tag: