Meteo, il peggioramento arriva da ovest

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
antonio 16 Gennaio 2019
visibility827 Visualizzazioni

Confermato il nuovo peggioramento meteo per correnti umide meridionali che precedono la perturbazione numero 6 del mese di gennaio

SITUAZIONE: la pressione sul Mediterraneo va diminuendo e alle quote medie affluisce aria umida sul nord-ovest e lungo le regioni tirreniche, che finisce per determinare annuvolamenti irregolari, pur con scarso rischio di fenomeni. Altrove prevarranno invece condizioni di tempo buono.

EVOLUZIONE METEO: il flusso umido precederà l’ingresso di una moderata perturbazione che produrrà i suoi effetti soprattutto oltralpe, dove tornerà per l’ennesima volta a cadere la neve, mentre sull’Italia le massime conseguenze si avvertiranno sulle regioni centrali, dove sono previste alcune precipitazioni anche a carattere di rovescio, così come sulla Campania, un po’ di pioggia è prevista cadere anche al nord.

DEPRESSIONE: da venerdì entrerà in azione sul Mediterraneo centrale una depressione che rinnoverà le condizioni di instabilità al centro e nel contempo comincerà a far affluire aria progressivamente più fredda sulle nostre regioni settentrionali.

FINE SETTIMANA – PREVISIONI DEL TEMPO: nuvolaglia irregolare su tutto il Paese, temperature in calo al nord, instabilità al centro e su parte del sud, per l’insistenza della depressione scavatasi nel Mediterraneo, a cui verrà a dare manforte un altro vortice depressionario in discesa dalla Francia.

PROSSIMA SETTIMANA: l’idea è che convergano gradualmente nel Mediterraneo masse d’aria più fredde ad alimentare la depressione già presente con precipitazioni un po’ su tutto il Paese, che potranno assumere carattere nevoso a quote basse lungo la dorsale appenninica del centro e quote anche pianeggianti sul settentrione, specie tra martedì e mercoledì.

METEO DOMANI: peggiora al nord, al centro e sulla Campania con molte nubi e piogge sparse, anche qualche rovescio sulle regioni centrali tirreniche, neve in Appennino solo oltre i 1200m, in giornata un po’ di neve su centro-est Alpi oltre i 700-900m. Schiarite sul Piemonte, cessazione dei fenomeni al nord-ovest già dal primo pomeriggio. Temperature in calo nei valori massimi al nord e al centro. Sul resto del meridione nuvolaglia sparsa e qualche fenomeno possibile su Lucania, Molise e Calabria tirrenica, in un contesto variabile e mite.

PREVISIONI, APP METEO, FORUM METEO ECCO I LINK DIRETTI:

Tag: