Cambiamenti climatici, ghiacciai dell’Himalaya a rischio

Clima
paolo 9 Febbraio 2019
visibility493 Visualizzazioni

Cambiamenti climatici, almeno un terzo dei ghiacciai dell’Himalaya a rischio sparizione a causa del surriscaldamento della temperatura

Torniamo a parlare di cambiamenti climatici e dei loro disastrosi effetti sulla natura e, quindi, sulla nostra futura vita sul pianeta terra. Sì, perché se è notizia di questi giorni che mancherebbero poche decine di anni per vedere un uomo su Marte, il pianeta rosso, è vero anche che di decine (e centinaia) di anni ne abbiamo ancora da vivere sul pianeta terra e sarebbe intelligente preservarlo il più possibile.

Tra le tante conseguenze dei più che noti cambiamenti climatici adesso ci si mette anche la fusione dei ghiacciai dell’Himalaya. Proprio così, la catena montuosa che presenta tra le sue cime alcune delle vette più alte al mondo potrebbe veder sparire circa un terzo dei suoi ghiacciai nei prossimi anni. Più precisamente questa parte di ghiacciai è destinato a sparire entro il 2100, anche se si dovesse riuscire a mantenere il surriscaldamento globale entro 1,5°C dai livelli pre-industriali. Se, invece, le emissioni di gas serra non verranno ridotte, a sparire saranno circa i due terzi dei ghiacciai himalayani entro la stessa data.

A sostenerlo è una ricerca effettuata dal Centro Internazionale per lo sviluppo integrato della montagna (Icimod), che ha visto coinvolti più di trecento scienziati per cinque anni. “Al momento è già sparito il 15% dei ghiacciai rispetto al 1970, affermano i ricercatori”.

Le conseguenze della fusione di questi ghiacciai riguarderebbero quasi due miliardi di persone: i 250 milioni che contano su queste masse di ghiaccio per il loro approvvigionamento idrico, e il miliardo e 650 milioni che vivono sui grandi fiumi in India, Pakistan e Cina che nascono dall’Himalaya. Questi ultimi vedrebbero prima aumentare il flusso dei fiumi, col rischio di allagamenti, per poi ridursi con ingenti danni per l’irrigazione delle colture.

Non resta, dunque, molto tempo. Bisogna darsi da fare seriamente nei confronti del cambiamento climatico!

Tag: