Webcam Termoli- Circolo Vela (Rio Vivo)

Webcam Termoli- Circolo Vela 

Webcam Termoli
Lungomare Sud- Rio Vivo c/o Circolo Vela di Termoli

Webcam Termoli:

Webcam di Termoli, presso il Circolo Vela di Rio Vivo. Meteo in diretta, tempo previsto a termoli, condizioni del mare

La città di Termoli:

Termoli, comune italiano di 33 719 abitanti della provincia di Campobasso è il secondo comune per popolazione della provincia di Campobasso e della regione dopo il capoluogo. Si caratterizza per la presenza di un promontorio sul quale sorge l’antico borgo, delimitato da un caratteristico muraglione a picco sul mare. La città, comprendente un tempo il solo borgo antico, si estende oggi dalla costa verso l’interno per alcuni chilometri, ma il suo centro propulsore è il promontorio sul mare Adriatico, sede del Borgo Antico, diviso dal resto della città dalle mura di contenimento e dal castello Svevo La città si affaccia sul mare Adriatico ed ha un’altezza che va dai 0 ai 178 m sul livello del mare. Le spiagge (2) sono divise dal borgo antico, abbiamo dunque il litorale nord (chiamato così proprio perché punta a nord) e Rio Vivo, che guarda, invece, ad est. La città è situata nella zona altimetrica della collina litoranea ed è classificata a basso rischio sismico.

Geografia di Termoli:

Geograficamente è posta tra il fiume Biferno (a sud – Rio Vivo) e il torrente Sinarca (a nord) entrambi a carattere torrentizio. Nella città di Termoli si incrociano il 42º parallelo Nord e il 15º meridiano Est; quest’ultimo è il meridiano centrale del fuso orario (UTC+1 o Central European Time) di Berlino, Parigi e Roma che di fatto determina l’ora del fuso stesso (chiamata infatti l’ora di Termoli). Il meridiano è denominato Termoli-Etna e questo fa della città adriatica una “Greenwich” italiana. L’incrocio tra le linee del parallelo e del meridiano avviene sulla spiaggia di Rio Vivo, più precisamente presso la marina di San Pietro, a pochi passi dal luogo dove fino a poco tempo fa era situato un trabucco (Trabucco di Bricche). Calcoli più datati, invece, situavano il punto di incrocio in corrispondenza di un’antica torretta semi-distrutta che si trova sempre sulla strada di Rio Vivo. Il luogo è ricordato da un bassorilievo presente nella zona.