Webcam Castelpetroso

Webcam Castelpetroso

Webcam Castelpetroso
Castelpetroso, veduta della Basilica

Castelpetroso, la storia:

Il comune di Casteleptroso, in provincia di Isernia, sorge sulla vetta di un colle a m.872 s.l.m., a cavallo di due valli di Bojano e Carpinone. L’attuale centro abitato del paese e’ identificabile con il “Colle Petroso”, nome che si incontra per la prima volta in un documento del 9 maggio 964, in cui il Principe Pandolfo Capodiferro assegna i confini della contea di Isernia e ne delimita il confine ad Est, a Colle Penoso. Questa dimostrare che a quel tempo il castello, “castrum”, non era stato ancora edificato. Il luogo fu fortificato successivamente, sempre nel periodo longobardo, con la costruzione del castello che dal luogo, ricco di pietre, prese il nome. Ciò è attestato da una pergamena custodita nell’archivio di Montecassino, datata 1011, in cui si legge della donazione di due chiese, S. Cristoforo e S. Salvatore, ubicate nel territorio di “Castrum Petrosum”, alla badia cassinese da parte del Vescovo Leone di Bojano.

Webcam Castelpetroso:

In provincia di Isernia ai piedi della montagna calcarea che costituiscono il cuore della provincia penta sorge Castelpetroso. Esattamente dirimpetto a questo piccolo comune si ergono i rilievi del Matese isernino e in particolare il  monte  Patalecchia. E’ proprio ai piedi di questa montagna due pastori del posto, si racconta , ebbero nel 1888 alcune apparizioni Mariane. Da allora ebbe inizio una colletta da parte di devoti per la costruzione di una basilica in prossimità del luogo delle apparizioni. La posa della prima pietra della basilica nel 1890 e completata nel 1975 in stile neogotico. A partire d a questo momento Castelpetroso e diventato uno  dei luoghi di spiritualità più importanti in Italia per la Cristianità e in particolar modo per il pellegrinaggio mariano. Nel luogo esatto delle apparizioni, posto a 930 metri, venne edificata una caratteristica cappella collegata alla basilica tramite la via Matris.