tramonti

Tramonti 29 ottobre 2017: raccolta di foto dalla rete

Tramonti 29 ottobre 2017: raccolta di foto dalla rete

La galleria di immagini che presentiamo in questo articolo sembra essere una galleria di tele di un artista che dipinge tramonti. In realtà sono alcune foto,raccolte qua e la dalla rete, che ritraggono la tavolozza di colori del tramonto di domenica 29 ottobre sui cieli d’ Italia.  Le foto ritraggono, per la gran parte, cieli del Nord Italia dove una combinazione di fattori, aria secca in quota, favonio in quota e presenza di polveri in sospensione a causa dei vasti incendi in Piemonte, ha determinato questo strabiliante effetto.

Dal momento che in rete con gran rapidità si diffondono informazioni che non corrispondono al vero, avvertiamo i lettori di non farsi prendere dalla tentazione di cadere negli allarmismi e preoccupazioni  a cui alcuni, siti, post e articoli vogliono portarci col solo fine di “acchiappare” dei click: sono tutte chiacchiere senza alcun fondamento  scientifico !!

Il fenomeno ha una spiegazione scientifica molto chiara (che i fisici hanno già descritto da un bel po’ di tempo): quando la luce solare attraversa uno strato di atmosfera più spesso, come nel caso dei tramonti, la lunghezza d’onda che può passare è quella corrispondente ai colori dell’arancio, del rosso, del rosa-violetto. Ora, dal momento che i cieli di ieri sera erano ricchi di particelle (molecole di vapor d’acqua) per la presenza di nubi alte e stratiformi, il fenomeno è stato amplificato creando quegli effetti pittoreschi.

Questo articolo ci spiega in parole semplici perché i tramonti sono rossi.