Terremoto

Terremoto in Molise: epicentro a Larino

Terremoto di magnitudo 3.7 avvertito distintamente in tutto il Basso Molise alle ore 21: e 52 di oggi martedì 9 agosto. La terra ha tremato con un movimento sussultorio durato pochi secondi bastato a innescare il panico centinaia soprattutto nei comuni del cratere sismico i cittadini scesi in strada paura anche a Termoli dove si sono interrotte per qualche minuto numerose attività gli stessi spettatori del Teatro Verde hanno avvertito la scossa e si sono alzati in piedi alcuni urlando non si registrano comunque danni né a persone ne a cose il centralino dei vigili del fuoco è stato preso d’assalto dai residenti preoccupati

Basso Molise. Torna la paura in Basso Molise e ancora una volta la terra ha tremato nella zona del Fortore e dei Monti Frentani. Larino l’epicentro del sisma che l’Istituto nazionale di vulcanologia ha registrato alle 21 e 52 di oggi 9 agosto 2016. Una scossa a 22 chilometri di profondità che la gente ha avvertito in maniera distinta riversandosi soprattutto nei centri del cratere sismico in strada.

Anche a Termoli il sisma di magnitudo 3.7 è stato sentito. È durato pochi secondi ed è stato segnato da un movimento sussultorio. Pochi secondi che sono bastati a scatenare urla e moti di panico e a trascinare i strada decine di residenti.

TerremotoIl centralino dei vigili del fuoco di Termoli come anche quello di Santa Croce di Magliano sono stati letteralmente presi d’assalto dai cittadini spaventati e in cerca di chiarimenti non si registrano al momento danni né a persone ne a cose il terremoto è stato sentito a Termoli ai piani alti ma non solo a quell’ora gli spettatori del Teatro Verde che stavano seguendo lo spettacolo nell’arena del parco si sono alzati preoccupati e qualcuno ha urlato stesse scene in alcuni ristoranti cittàdini è perfino in piazza.

Fonte: primonumero.com