Tempo diffusamente instabile. Da mercoledì più freddo

In primo piano Previsioni meteo a breve termine
Gianfranco 22 febbraio 2015
visibility564 Visualizzazioni

Una nuova perturbazione atlantica giunta Sabato sulle regioni centrali e meridionali ha apportato un diffuso peggioramento delle condizioni meteorologiche con precipitazioni piuttosto intense in particolare sul settore occidentale della regione. Tuttavia, come da previsione, i valori termici hanno subito un incremento notevole in particolare nelle aree montane portando la quota neve ben oltre i 1300/1400 metri. Nei primi giorni della settimana avremo ancora condizioni di instabilità diffusa su tutta la regione con tendenza dalla giornata di mercoledì ad un calo termico per correnti più fredde settentrionali. Non mancheranno le condizioni per nevicate a quote collinari o alto collinari.

Lunedi: generalmente nuvoloso su tutta la regione con precipitazioni sparse alternate a brevi pause e/o schiarite specie sul settore orientale. Nevicate oltre i 1500 metri in alto molise e 1400 metri sul matese. Ventilazione debole o moderata in quota e sui settori esposti ad ovest. Temperatura stazionaria.

Martedì: piogge su isernino e venafrano, nubi al primissimo mattino su campobassano e termolese ma in peggioramento con piogge. Nel pomeriggio precipitazioni deboli o moderate su tutta la regione. Nevicate al mattino oltre i 1400 metri, in calo dal tardo mattino verso i 1200 metri. Ventilazione debole o moderata in quota. Temperatura in calo.

Mercoledì: tempo perturbato con piogge ovunque e neve oltre i 950 metri. Ventilazione moderata settentrionale. Temperatura in diminuzione.