fiumi

Superficie terrestre, andiamo alla scoperta dei fiumi

Superficie terrestre, andiamo alla scoperta dei fiumi

Proseguendo le nozioni riguardanti la superficie terrestre, parliamo oggi dei fiumi. I fiumi appartengono a una delle forze geologiche più importanti che agiscono sulla superficie terrestre. Essi formano il paesaggio attraversando buona parte della superficie terrestre. Attraverso l’erosione conducono i sedimenti fino la mare. Nel loro cammino formano gole ripide e scoscese e coste, modellano vallate e rigogliose pianure alluvionali. Nei luoghi dove le rocce dure si ammorbidiscono, sgorgano rapide e cascate. Se in prossimità delle coste, all’estuario dei fiumi, si depositano grosse quantità di sedimenti viene a crearsi il delta.

fiumiI fiumi sono un elemento importante per l’agricoltura. Sotto forma di strade d’acqua, essi collegano tra loro singoli paesi e i luoghi dove sorgono le industrie. Con un sistema che parte dal fiume principale e ingloba gli affluenti si può ottenere un serbatoio d’acqua indispensabile per la popolazione e l’industria. I fiumi sono un elemento decisivo del circolo idrico che va dalle precipitazioni all’evaporazione, dall’atmosfera agli oceani. La maggior parte dell’acqua piovana della terraferma viene ricondotta al mare dai fiumi.

L’Azione dei fiumi

Con l’azione erosiva dell’acqua corrente un fiume può formare profonde gole. Frammenti di roccia si sciolgono e vengono trasportati in altri luoghi. Questo processo viene definito accumulazione”. L’intensità dell’accumulazione dipende dalla pendenza del corso e dalla quantità di acqua trasportata. Maggiore è la velocità della corrente, maggiore è la forza di trasporto dell’acqua. Nel passato l’uomo ha influito in modo determinante sulla quantità e sulla qualità del materiale trasportato.

Con la costruzione di argini i frammenti in sospensione vengono arrestati e il carico di sedimenti diminuisce. L’aumento di sedimenti si ottiene con la deforestazione, il dissodamento o le attività edilizie a cui sono legati i processi di erosione del suolo. Inoltre in questo modo ogni anno giungono fino al mare circa 500 milioni di tonnellate di prodotti legati alle attività umane. Tra questi si trovano rifiuti industriali tossici, sali disciolti e concimi sintetici.