Strade in Molise: punto della situazione

Novità
antonio 4 Gennaio 2019
visibility1261 Visualizzazioni

Dopo le nevicate che hanno interessato la nostra regione, proviamo a fare il punto della situazione della viabilità. Strade in Molise

SCENARI GLACIALI: Gli scenari sembrano quasi glaciali. Mezzo Molise è sotto la tormenta di neve anche questa mattina, 4 gennaio, stretto nella morsa della sciabolata artica per il secondo giorno consecutivo. Temperature gelide quasi ovunque: -4 a Campobasso, a Capracotta il termometro ha segnato -11,3 gradi. Forse un altro record per la località altomolisana dove ieri è stato superato il metro di coltre bianca. Livello aumentato nelle ultime ore dopo le bufere di neve che hanno reso il paesaggio simile a quelli russi e ‘immortalati’ nel celebre film ‘Il dottor Zivago’ con Omar Sharif.

TEMPORALE DI NEVE: Ma non è l’unica particolarità di questa ondata di maltempo. Perché ad esempio la scorsa notte un temporale di neve si è abbattuto sul Molise centrale: intorno all’una si sono scatenati tuoni, lampi e fulmini che hanno fatto sobbalzare più di qualcuno dal letto. A Campobasso lo hanno avvertito in parecchi.

strade in molise

MEZZI SPARGISALE: Nel capoluogo i mezzi spazzaneve e spargisale hanno continuato ad operare tutta la notte: il pericolo principale infatti è lo strato di ghiaccio che si è formato sulle strade. In centro invece le vie sono libere (come in via Cavour, viale Elena, via Roma e via Mazzini), nessun disagio nemmeno nel quartiere San Giovanni, solo qualche difficoltà a Vazzieri e nelle strade più interne, quelle dove i mezzi passano con meno frequenza.

GIORNATA DIFFICILE- STRADE IN MOLISE: Questa dovrebbe essere la giornata più difficile sul fronte del maltempo: oggi l’ondata artica dovrebbe farsi sentire ancora di più. Ovviamente i fiocchi continueranno a scendere a quote collinari e montane per le prossime 24-30 ore. Intanto è stato fatto il punto della situazione dopo l’ultima riunione in Prefettura: “Restano ferme le limitazioni della circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate sull’intera rete viaria provinciale, ad esclusione del tratto autostradale della A14. Vengono garantiti, qualora necessario, servizi di soccorso ai dializzati che devono raggiungere il nosocomio per sottoporsi a trattamento”. Inoltre, è regolare l’erogazione di servizi essenziali (gas, acqua, linee elettriche e telefoniche).

COMITATO OPERATIVO: Infine il comitato operativo per la viabilità riunito nel palazzo del governo raccomanda ai cittadini e in particolare agli automobilisti di “usare la massima prudenza evitando di mettersi in viaggio se non strettamente necessario e comunque di munirsi sempre di pneumatici da neve o catene montate sui veicoli”. I collegamenti interni sono fortemente a rischio. Criticità sono state riscontrate sulla arteria viaria provinciale che collega Monacilioni a Sant’Elia a Pianisi. 

STRADE IN MOLISE: Sulle strade interne i disagi maggiori si registrano nell’area trignina, particolarmente colpita dall’ondata di gelo di questi giorni. Per chi deve spostarsi dai paesi di derivazione croata come San Felice del Molise e Acquaviva Collecroce i problemi sono notevoli a causa delle strade ghiacciate e pericolose,.

Fonte PRIMONUMERO

Tag: