Storica ondata di caldo sull’Europa centro-occidentale. Ecco l’elenco dei record di caldo

L’ondata di caldo che sta per concludersi ha frantumato decine di record di caldo assoluti fra Spagna, Francia e Svizzera

Quella di ieri, martedì 7 Luglio 2015, verrà ricordata come una delle giornate più calde per la storia climatologica di diversi paesi europei. In particolare fra la Spagna, la Francia centro-meridionale e la Svizzera, dove nel corso della giornata di ieri si sono battuti decine di record assoluti di caldo, alcuni anche molto importanti, come nel caso di Ginevra o Berna.

Proprio nel corso della giornata di ieri l’enorme bolla di aria molto calda e secca che si è accumulata nei medi e bassi strati, fino alla media troposfera (oltre i 6000 metri), nella giornata di ieri è stata nuovamente alimentata da un nuovo afflusso, nella libera atmosfera, di un canale di masse d’aria “roventi” proveniente direttamente dai deserti dell’Algeria occidentale. Questo nuovo flusso di aria molto calda e secca è stato accompagnato dall’avvento, alla quota isobarica di 850 hpa (attualmente risalita sopra i 1700 metri), di isoterme di ben +24°C +25°C, che grazie al contributo dell’intensa insolazione di Luglio hanno contribuito a far schizzare i termometri su valori ben al di sopra dei +42°C +44°C su decine di città e località della Spagna.

L’avvento dell’intensa onda mobile di calore è scaturito in seguito all’affondo di una saccatura (ondulazione ciclonica) che dall’Atlantico settentrionale si è spinta fino al tratto oceanico a largo delle coste portoghesi. Una configurazione tipica per le “heat waves” sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo. La forte onde mobile di calore è stata accompagnata dalla pulsazione dinamica del promontorio anticiclonico sub-tropicale algerino che ergendosi verso le medie latitudini si è trasformato in un promontorio anticiclonico di blocco, in grado quindi di fermare e deviare l’umido flusso zonale oceanico verso il nord della Mitteleuropa e la penisola Scandinava. Ciò ha dato origine alla consistente ondata di calore (“heat waves” per i meteorologi inglesi e americani) che si è sviluppata, come di consueto, lungo il margine occidentale del promontorio anticiclonico africano di blocco.

Spain2_AMO2004183

Fra i vari record assoluti di temperatura massima caduti citiamo i +39.7°C registrati a Ginevra che hanno letteralmente sbaragliato il record anteriore di +38.9°C, risalente niente meno che al 21 Luglio 1928. Nella bellissima città svizzera, in decenni di rilevazioni, non era stata mai registrata una temperatura massima così elevata. Sempre in Svizzera, fra i vari record assoluti di caldo frantumati da questa incredibile ondata di calore, segnaliamo pure i +38.0°C di Nyon, i +37.9°C di Payerne e i +37.8°C di Neuchatel. Si tratta di valori veramente impressionanti, poco sotto il fatidico muro dei +40°C, che rimarranno a lungo scritti negli annali climatologici mondiali. Ma il caldo eccezionale di questi giorni si è fatto sentire anche nelle ore notturne, con temperature minime veramente eccezionali, come i +25.4°C di minima registrati a Lugano, che stabiliscono il nuovo record di temperatura minima più alta di sempre, dall’inizio della lunghissima serie storica che parte dal 1864.

Spostandoci in Spagna, invece, fra i vari record di caldo assoluti segnaliamo i +44.5°C di Saragozza, che stracciano così il vecchio record di +43.1°C risalente al 22 Luglio 2009, e i+43.1°C di Granada che migliorano ulteriormente il precedente, stabilito il giorno primo. Ma temperature massime eccezionali si sono archiviate anche sull’entroterra della Catalogna, con punte di oltre i +42°C +43°C. Su tutti spicca la sorprendente temperatura massima di +43.1°Cdi Lleida, che così straccia il suo vecchio record di +41.3°C, stabilendo nel frattempo pure il nuovo record assoluto di caldo della Catalogna.

A conclusione dell’articolo ecco l’elenco dei vari record assoluti di caldo che sono stati battuti in questi ultimi giorni fra Spagna, Francia e Svizzera;

  • Aigle (Switzerland) max. +36.1
  • Gerona Airport (Spain) max. +41.3
  • Gerona St Daniels (Spain) max. +42.2
  • Barcelonette (France) max. +34.3
  • Mende (France) max. +36.1
  • Embrun (France) max. +36.7
  • St Etienne (France) max. +41.1
  • Sainte-Leocadie (France) max. +35.4
  • Grenada Airport (Spain) max. +43.1
  • Grenada City (Spain) max. +43.9
  • Lerida (Spain) max. +43.1
  • Zaragoza (Spain) max. +44.5
  • Geneva (Switzerland) max. +39.7
  • Nyon/Changins (Switzerland) max. +38
  • Payerne (Switzerland) max. +37.9
  • Neuchatel (Switzerland) max. +37.8
  • Fribourg (Switzerland) max. +36.6

Fonte: Meteoweb