Stazione meteo di CAPRACOTTA 1420 msl

Stazione meteo di Capracotta, 1420 slm- Dati aggiornati ogni 5 minuti



Stazione meteo di Capracotta.

Capracotta e’ un piccolo comune del Molise, in provincia di Isernia. Le più antiche tracce della presenza umana nel territorio del Comune di Capracotta risalgono al Paleolitico: in località Morronesono stati ritrovati strumenti di caccia dell’uomo di Neanderthal.

Il primo insediamento stabile risale, invece, al IX secolo a.C. Si tratta di un centro abitato ritrovato nel corso di cinque campagne di scavo promosse dalla Soprintendenza per i Beni archeologici del Molise tra il 1979 e il 1985 nei pressi della Fonte del Romito. Gli scavi archeologici hanno svelato l’esistenza di un sito con una vitalità di circa mille anni: da alcune capanne circolari del IX secolo a.C. a edifici in marmo del I secolo d.C. collocati in un contesto urbano ben pianificato.

L’attuale paese di Capracotta, invece, nasce sullo sperone della Terra Vecchia nei primi decenni del Medioevo durante la conquista longobarda del Mezzogiorno d’Italia (fine VI- inizi VII secolo d.C.). Si sviluppa nei secoli successivi attraverso la pratica della transumanza, cioè lo spostamento invernale degli armenti dalle alture dell’Abruzzo al Tavoliere delle Puglie. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Capracotta viene quasi interamente distrutta dalle truppe tedesche in ritirata verso la Val di Sangrocon il fuoco e la dinamite. È piuttosto controversa l’origine del toponimo.

Recenti studi, infine, attribuiscono le origini del toponimo (e della fondazione stessa dell’abitato) alla tradizione religiosa dei Longobardi di sacrificare una capra in onore del loro dio Thor, appena insediatisi in un luogo appena conquistato, e di mangiarne le carni come rito apotropaico contro l’esaurimento delle fonti di sostentamento del gruppo tribale che, diventando stanziale, si faceva comunità.