Report Meteo-Trek: tra vento, nubi e una fantastica compagnia

Clima
paolo 24 settembre 2017
visibility356 Visualizzazioni

Report Meteo-Trek: tra vento, nubi e una fantastica compagnia

Domenica scorsa si è svolto il secondo Meteo-Trek in compagnia degli amici di Cimentiamoci; riviviamolo attraverso qualche riga ma soprattutto tante immagini in questo Report Meteo-Trek. La compagnia, guidata dall’infaticabile Guglielmo Ruggiero, si è riunita ed è partita da Campobasso, direzione San Polo Matese. Qui il primo inconveniente, con il cielo minaccioso sul Matese che però non ha scoraggiato i partecipanti giunti dunque alla partenza del trekking, precisamente a Fonte Santa Maria. Neanche il tempo di percorrere 100 metri ed ecco la prima meraviglia: una rudista in bella mostra lungo il percorso che mostra tutta la storia del Matese e che Guglielmo ci ha sapientemente spiegato.

La passeggiata è poi arrivata in uno dei punti più panoramici del Matese, la Costa Parabisso e qui lasciamo la parola alle immagini.

Durante il proseguo della camminata c’è stato modo di fare tante altre foto ed anche di soffermarci ad osservare le prime foglie gialle sugli alberi con la magistrale spiegazione, sempre del solito Guglielmo, sul perché accade e su come si difendono gli alberi dal freddo e all’accorciarsi del giorno nel periodo invernale.

Poco dopo questa interessante pausa un breve scroscio di pioggia accompagnato da qualche tuono ma che comunque non ha scoraggiato nessuno, costringendo solamente a cacciare dagli zaini poncho, k-way ed impermeabili vari.

Parentesi meteo

Proseguendo il cammino siamo arrivati alla Baita La Gallinola e, assaporando un the caldo vicino ad un fuoco altrettanto caldo, mentre fuori imperversava nuovamente la pioggia, si è parlato di meteo, di modelli matematici, della loro lettura ed interpretazione ed, infine, delle nuvole, dei vari generi, come riconoscerli e quali indicazioni meteo possono darci.

Terminata la parentesi meteo ci siamo rimessi in cammino percorrendo il sentiero al contrario ma senza essere potuti arrivare sulla Costa Alta a causa delle poco promettenti condizioni del tempo. Ripercorso il tracciato e dopo una breve pausa mangereccia alla Costa Parabisso, siamo giunti nuovamente a Fonte Santa Maria.

Un percorso magnifico, in una giornata non bellissima ma che ci ha consentito di ammirare quasi ogni tipo di nuvola, per un secondo meteo-trek perfettamente riuscito. Un grazie, ancora una volta, a Guglielmo per aver creduto in noi ed a tutti i partecipanti. A presto per nuove manifestazioni, una delle quali molto probabilmente sulla neve…le previsioni, ovviamente, le troverete su www.meteoinmolise.com.

Vi aspettiamo!

 

Tag: