Ritorna la neve sul molise anche a quote di bassa montagna

Ponte del 25 aprile con aria polare e shock termico.

Aria polare è in procinto di interessare l’Italia. Annunciato da giorni il cambio della circolazione atmosferica, viene ulteriormente confermato delle ultimissime emissioni modellistiche. Una circolazione, quella attesa, di natura prettamente invernale con elevazione dell’alta pressione verso nord e la classica discesa fredda con la formazione di un minimo di bassa pressione sull’Italia centrale e meridionale. Il giorno peggiore dovrebbe essere quello di Lunedì 25 quando in un contesto di cielo spesso molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, non mancherà il ritorno della neve a tratti anche su quote alto collinari o di bassa montagna.

Venerdì: al mattino cielo poco o parzialmente nuvoloso su tutta la regione con schiarite più ampie sulla costa e nelle zone interne della provincia di Campobasso. Brevi addensamenti su isernino. Nel pomeriggio, nuvoloso sul settore occidentale in estensione al resto della regione; ampie schiarite soleggiate sulla costa. In questo frangente non escludiamo brevi piovaschi. Ventilazione debole al mattino, in rinforzo dal pomeriggio. Temperatura stazionaria su valori oltre la media del periodo.

Sabato: al mattino, piovaschi sparsi su quasi tutta la regione, ad esclusione della fascia costiera dove il cielo si presenterà nuvoloso ma senza fenomenologia. Nel pomeriggio, ancora instabilità con alternanza di brevi piovaschi e pause asciutte su tutto il Molise. Ventilazione debole. Temperatura in diminuzione.

Domenica: instabilità diffusa con alternanza di pause asciutte e rovesci di pioggia a tratti anche moderati. Le precipitazioni, in particolare nella prima parte della giornata, saranno più intense sul settore occidentale. Ventilazione moderata. Deciso calo termico.

ens

Lunedi: cielo molto nuvoloso o coperto su tutta la regione con precipitazioni anche moderate. La giornata si presenterà decisamente fredda, ventosa ed instabile. E’ atteso il ritorno della neve inizialmente sui 1.400 metri, ma fiocchi di neve a partire dal tardo mattino e per il pomeriggio potranno cadere, localmente anche misti a pioggia, fin verso gli 850/900 metri. Ventilazione sostenuta e fredda da nord. Temperature in sensibile diminuzione.