Nuova perturbazione

Nuova perturbazione: il meteo peggiora e torna la neve.

Nuova perturbazione: il meteo peggiora e torna la neve.

Come annunciato già ad inizio settimana nel consueto bollettino previsionale del lunedì, assisteremo a giornate prevalentemente nuvolose con passaggi instabili. Nel contempo, fortunatamente per le nostre aree montane, il calo della temperatura sia nei valori massimi che in quelli minimi favorirà il ritorno di nevicate a quote più consone, favorendo un innevamento più omogeneo. Per assistere ad un miglioramento più deciso delle condizioni meteorologiche dovremmo attendere il weekend che vedrà gradualmente colmarsi l’area di bassa pressione. Consulta il meteo in tempo reale attraverso le webcam.

Nuova perturbazione: dettaglio meteo

Mercoledì: al mattino, cielo parzialmente nuvoloso con ampie schiarite soleggiate su tutta la regione. Nel pomeriggio, poche variazioni di rilievo con alternanza di addensamenti e schiarite. Dal tardo pomeriggio ed ancor più dalla sera, tendenza a graduale ma costante aumento della copertura nuvolosa. Possibili gelate nelle prime ore del mattino sia nelle aree montane che nelle valli interne del volturno, del matese e del biferno. Ventilazione debole. Temperatura in calo nei valori minimi, in rialzo in quelli massimi.

Giovedì: molte nubi su tutto il territorio regionale sin dal mattino. Piogge sparse in estensione dalle zone interne verso la costa nelle ore seguenti. Possibile accentuazione delle precipitazioni dal tardo pomeriggio-sera. Nevicate sui 1.300 metri. Ventilazione debole ma in rapido rinforzo. Temperatura in lieve diminuzione specie nei valori diurni.

Venerdì: al mattino molto nuvoloso con precipitazioni sparse, nevose in montagna oltre i 1.300 metri. Dal pomeriggio graduale cessazione della fenomenologia su tutta la regione ad iniziare dalla fascia costiera. Ventilazione moderata in quota, debole altrove. Temperatura stazionaria.