Neve in arrivo: quali le zone interessate?

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
mario 14 febbraio 2018
visibility4340 Visualizzazioni

Neve in arrivo sul Molise: dal pomeriggio odierno nuvolosità in aumento con deboli fenomeni nevosi oltre i 400 metri

Dalla giornata di ieri una nuova perturbazione atlantica alimentata da aria fredda proveniente dal Nord Europa, ha interessato solo marginalmente la nostra regione. Nelle prossime ore un minimo di bassa pressione formatosi sul Mar Ligure, tenderà a traslare sul medio-basso Tirreno rinnovando condizioni di maltempo di stampo invernale sulla nostra regione. Pertanto, dal pomeriggio odierno (mercoledì), avremo un deciso peggioramento delle condizioni meteo con diffuse deboli precipitazioni, nevose oltre i 400 metri. Dalla giornata di giovedì il minimo depressionario in spostamento verso Sud/Est favorirà un graduale miglioramento del tempo, miglioramento che sarà ancora più concreto nella giornata di venerdì grazie all’espansione dell’anticiclone. Le temperature subiranno inizialmente un brusco calo, portandosi al di sotto della media stagionale, per poi risalire a partire dal weekend.

Neve in Molise, il dettaglio previsionale:

Mercoledì: al mattino cielo sereno o poco nuvoloso per nubi alte e stratificate. Nel pomeriggio tempo in progressivo peggioramento per l’arrivo di un fronte perturbato a carattere freddo con deboli precipitazioni sparse, anche a carattere nevoso oltre i 400 metri. Possibili fiocchi di neve anche su Isernia e Bojano. Piovaschi lungo la fascia costiera. Ventilazione settentrionale. Temperatura in calo.

Giovedì: al mattino residua nuvolosità sul Molise centro/orientale, in rapido dissolvimento durante il pomeriggio.  Estese gelate nottetempo ed al primo mattino. Venti tesi settentrionali. Temperatura in lieve rialzo nei valori massimi.

Venerdì: una graduale rimonta da ovest di un campo di alta pressione garantirà una giornata stabile e soleggiata su tutto il territorio regionale. Venti deboli settentrionali in rotazione ai quadranti nord-occidentali. Temperature in aumento nei valori massimi.

Tag: