Meteo, tra stasera e giovedì arriva il freddo

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
Gaetano 2 Ottobre 2019
visibility647 Visualizzazioni

Le temperature gradevoli, quasi estive, hanno le ore contate: una perturbazione accompagnata da piogge, temporali e un corposo abbassamento delle temperature, raggiungerà l’Italia da domani. L’autunno inizia a muovere i suoi primi passi anche se nel weekend il meteo migliorerà.

PREVISIONI METEO: STOP AL CALDO FUORI STAGIONE, ARRIVA IL FREDDO –  A livello sinottico la situazione meteorologica sull’Europa in questi primi giorni di ottobre vede la formazione in sede scandinava di un profondo vortice che provocherà un poderoso raffreddamento in quell’area (possibili le prime nevicate fino in pianura su gran parte della Svezia e Finlandia) e al contempo la risalita verso nord di un anticiclone sul vicino Atlantico tra penisola iberica e Regno Unito. Tale azione favorirà la propagazione di parte di quel freddo scandinavo verso i Paesi dell’Europa centrale e l’Est Europa tra oggi e domani. Anche l’Italia risentirà degli effetti di questa discesa di aria fredda con la formazione di un fronte perturbato carico di piogge e temporali che attraverserà tutta la Penisola. La diminuzione delle temperature si avvertirà sulle nostre regioni soprattutto tra giovedì e venerdì, in particolar modo sui versanti adriatici.

METEO MERCOLEDI’ IN ITALIA – Al mattino perturbato su Centro est Liguria, Lombardia e Nordest con piogge e temporali, anche forti, e accompagnati da colpi di vento e locali grandinate. Più sole sulle restanti zone. Nel pomeriggio graduale miglioramento su Liguria e Lombardia, perturbato su Emilia Romagna e Nordest con piogge e fenomeni anche localmente violenti quali grandine e bufere di vento. Per quanto riguarda il Centro, perturbato fin dal mattino su Toscana, Umbria e alto Lazio con piogge e temporali, anche forti, anche qui accompagnati da grandine. Nel pomeriggio i temporali si propagano più ad est, tra Lazio, Umbria ed entroterra marchigiano. Tra la sera e la notte ancora molto instabile sull’Adriatico, migliora sul Tirreno. Infine, al Sud tra il pomeriggio e la sera arrivo di piogge e qualche temporale su ovest Sicilia e Campania, poco nuvoloso tra Puglia Basilicata. Temperature in calo al Nord e su parte del Centro, resiste il caldo oltre la media al Sud per correnti più calde prefrontali.

Abbassamento delle temperature importante tra giovedì e venerdì in Molise

Meteo mercoledì: al mattino bel tempo su tutta la regione. Dopo le ore centrali del giorno, aumento della nuvolosità sui versanti più occidentali della provincia di Isernia e Matese con associate moderate precipitazioni. Le piogge insisteranno tra Mainarde e alto Volturno nel corso del pomeriggio. Tra la sera e la notte, il tempo peggiora su gran parte della regione con piogge e temporali che coinvolgeranno anche i versanti più ad est, tutta la provincia di Campobasso e la costa. Temperature massime fino a 28 gradi in basso Molise, in calo moderato in serata su tutta la regione. Venti da sud-ovest tendenti a ruotare da maestrale sulla costa.

Meteo giovedì: al mattino perturbato su gran parte della regione, piogge e temporali specialmente sulla costa e provincia di Campobasso. Al pomeriggio si rinnova il peggioramento delle condizioni meteo, accompagnato da temporali sulla costa e piogge moderate sulle zone interne della provincia di Campobasso, fenomeni meno probabili sulla provincia di Isernia. In serata graduale miglioramento su tutto il territorio anche se insisterà una nuvolosità compatta sui versanti più orientali. Temperature in deciso calo dal primo pomeriggio per il sopraggiungere del fronte freddo, le quali si porteranno tra i 10 e i 12 gradi sul capoluogo, 15 e 17 gradi sulla costa e 5-7 gradi in montagna entro la sera. Tutti i venti in rotazione da est, nord-est, mari mossi.

Meteo venerdì: al mattino cieli pressoché sereni a parte nubi in veloce transito sui versanti più orientali e la costa. Al pomeriggio ampi spazi di sereno, dissolvimento delle ultime nubi. Temperature anche sotto i 10 gradi al primo mattino sulle zone interne, massime non oltre i 15-16 gradi sul capoluogo e sulle aree di collina, non oltre i 10-11 gradi in montagna, più mite sulla costa. Venti orientali e moto ondoso in attenuazione.

Tag: