Meteo giornale, confermato il FREDDO in arrivo. Quando arriverà?

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
Redazione MeteoInMolise 13 Novembre 2018
visibility786 Visualizzazioni

Conferme sulla fine del periodo quasi primaverile. Meteo giornale conferma l’arrivo del freddo con valori al di sotto della media stagionale

METEO GIORNALE, SITUAZIONE:  Il meteo a livello europeo è in procinto di cambiare: in questi giorni un promontorio di alta pressione sub-tropicale sta interessando il nostro Paese, con sole su buona parte dello Stivale, tranne nebbie e nubi basse nelle valli principali, ma dal weekend si cambia registroLa mitezza esasperata che ci sta interessando da molto tempo ha i giorni contati. Le analisi delle anomalie termiche in Europa facenti capo al modello europeo mostrano un vistoso sotto media termico fino al 2 dicembre sui settori centro-meridionali del nostro Continente. Sotto l’effetto dei forti venti di Grecale, che soffieranno quasi ovunque sul Paese sin da venerdì, si avvertirà una diffusa sensazione di FREDDO anche sulle coste del Tirreno e sulla Liguria, dove le raffiche risulteranno particolarmente intense. 

METEO ANOMALO CON IL PRIMO FREDDO? NO AFFATTO: Il promontorio isolerà una cellula calda di geopotenziale sul Mare del Nord e permetterà l’ingresso da est dell’aria di origine russa: ciò comporterà un significativo calo termico laddove ora c’è il sole e in genere dappertutto nei valori minimi. Potremo avere, al cessare dei venti orientali e con le notti lunghe, le prime gelate mattutine. Anomalo? No, anzi, è normalissimo avere i primi assaggi di inverno già a novembre e dopo tanta mitezza il freddo è anche utile per calmierare le anomalie e dire fine al proliferare degli insetti.

MASSIMO FREDDO: Il massimo raffreddamento nella prima fase dell’irruzione dovrebbe registrarsi all’alba di domenica, nella seconda fase il freddo dovrebbe coinvolgere essenzialmente il nord tra lunedì e martedi, quando il modello prevede valori sino a -4°C a 1500m, sino a 0°C ad 800m e 2-3°C in pianura. La neve potrebbe scendere sulle aree collinari nord-occidentali oltre i 500/700 metri e su nord appennino tra i 600 e gli 800 metri. A seguire, il freddo rimarrà confinato verso nord, mentre al centro-sud arriveranno venti più miti da sud prima di una nuova e più intensa irruzione fredda.

LE PREVISIONI METEO GIORNALE A LUNGO TERMINE CON I NOSTRI LINK DIRETTI:

Tag: