Meteo: fase di tempo stabile e calda

Previsioni meteo a breve termine
Redazione MeteoInMolise 16 Luglio 2022

Meteo stabile e particolarmente caldo al nord e sulle regioni tirreniche. Caldo anche al centro-sud ma con scarto rispetto alla media del periodo inferiore.

Meteo inizio prossima settimana
Meteo inizio prossima settimana

WEEKEND MOLTO CALDO MA ANCHE QUALCHE TEMPORALE. Nel corso del fine settimana l’anticiclone africano manterrà i suoi massimi barici sul Mediterraneo centro-occidentale, coinvolgendo parzialmente anche l’Italia. Il tempo si manterrà in prevalenza stabile sullo Stivale, il caldo sarà piuttosto intenso ma non come sta già avvenendo sugli stati sudoccidentali del Continente, alle prese con un’ondata di caldo eccezionale.

Sabato sono previste punte di 35/37°C sulla Val Padana, zone interne del Centro Italia e delle isole maggiori, anche 38°C sul Foggiano. Domenica qualche grado in meno al Nord ma con clima sempre rovente, poche variazioni altrove se non un leggero ulteriore aumento sulle centrali tirreniche. E’ atteso però anche il passaggio di qualche locale rovescio o temporale sabato sulle Alpi orientali, domenica su tratti della dorsale appenninica, comunque di breve durata.

Temperature previste per il weekend
Temperature previste per il weekend

MA LA PROSSIMA SETTIMANA PICCO DEL CALDO PUNTE DI 40°C. Con l’inizio della prossima settimana l’anticiclone africano tornerà ad irrobustirsi e ad estendere i suoi massimi dalla Penisola Iberica verso il Mediterraneo centrale. Il tempo si manterrà stabile nei prossimi giorni ed anche l’avvio della nuova settimana sarà caratterizzato da una sostanziale assenza di precipitazioni. Le temperature aumenteranno progressivamente giorno dopo giorno e intorno a mercoledì o giovedì si potrebbe raggiungere l’apice del caldo, con possibili punte di 40°C sulla Val Padana, valori leggermente inferiori sulle zone interne delle regioni tirreniche centro-settentrionali, delle isole maggiori e sul tavoliere delle Puglie.

LE CITTA’ PIU’ ROVENTI. A Torino e Bologna tra mercoledì e giovedì si potrebbero raggiungere valori massimi intorno a 38°C, a Milano e Ferrara 38/39°C. Sulle regioni centrali attesi picchi di 38/39°C anche a Firenze, a Roma 36/37°C, a Terni fino a 39/40°C. Al Sud e sulle isole previste temperature massime fino a 37/39°C a Foggia, a Cagliari e sull’entroterra catanese picchi di 38/39°C.

CALDO INTENSO ANCHE IN MONTAGNA, ZERO TERMICO VERSO I 5000m. Farà caldo anche in quota con lo zero termico che si manterrà intorno a 4400m all’inizio della settimana sulle Alpi e che entro mercoledì o giovedì potrebbe balzare addirittura a 4800m sul settore occidentale piemontese. Condizioni che inevitabilmente porteranno in seria sofferenza i ghiacciai con temperature positive fin sulla vetta del Monte Bianco (4810m). A 1500m sulle Alpi occidentali si registreranno temperature diurne intorno a 26/27°C nei primi giorni della settimana, con punte di 28/29°C in quelli immediatamente successivi. Sarà rovente il clima sull’Appennino: su città come L’Aquila e Campobasso sono previste punte di 35/37°C da mercoledì prossimo, poco meno a Potenza.

NOTTI TROPICALI. Anche le temperature minime si manterranno molto superiori alla norma, faticando dall’inizio della settimana a scendere sotto i 25°C in Val Padana, poco inferiori sui grandi centri urbani del Centro-Sud, con clima notturno che ricorderà quello tropicale. Dopo il tramonto comincerà ad aumentare il tasso di umidità e le temperature saranno ancora elevate, avendo da poco raggiunto i valori massimi. Con valori prossimi a 30°C nelle prime ore serali e umidità in aumento sarà inevitabile il disagio fisiologico provocato dall’afa fino a notte inoltrata.

3b meteo, L. Bellissario

Tag: