Meteo Autunno 2020 – Proiezioni accuweather

Previsioni Previsioni meteo a lungo termine
Redazione MeteoInMolise 7 Settembre 2020
visibility1073 Visualizzazioni

Le Previsioni Meteo di AccuWeather per l’Autunno 2020: maltempo tropicale a settembre, poi inverno anticipato con tanta neve sulle Alpi. Previsioni Meteo: gli esperti AccuWeather fanno chiarezza su quali condizioni potremo aspettarci nel corso dell’autunno 2020

Dopo una primavera e un’estate trascorse tra lockdown e allentamenti o inasprimenti delle restrizioni, gli abitanti dei Paesi europei sperano che l’autunno possa portare con sé un po’ di normalità: mentre le previsioni sull’andamento della pandemia di Coronavirus sono molto incerte, i meteorologi di AccuWeather fanno invece chiarezza su quali condizioni meteo potremo aspettarci nel corso della prossima stagione autunnale.

La siccità ha stretto nella sua morsa molte regioni europee quest’estate, ma fortunatamente pioggia e temperature più basse sono in arrivo: porteranno sollievo proprio alle aree più colpite?
Inoltre, che impatto avrà sull’Europa occidentale la stagione degli uragani in Atlantico?
Mark Puleo, staff writer di AccuWeather, fornisce una panoramica e fa il punto interpellando anche altri esperti.

Previsioni Meteo Autunno 2020 in Europa: minacce tropicali e rischio tempeste di vento

Alan ReppertSenior Meteorologist AccuWeather, ha precisato che aree di Spagna, Portogallo, e Francia potrebbero beneficiare dai temporali, in quanto l’assenza di precipitazioni estive ha determinato siccità in alcune regioni.

Al di là dell’impatto tropicale, una traiettoria verso nord delle tempeste nella prima metà della stagione autunnale potrebbe implicare un rischio maggiore di tempeste di vento nelle aree nordoccidentali e occidentali del continente: in caso di traiettoria nordica nella prima metà della stagione, “l’Europa nordoccidentale (Isole Britanniche, dalla Norvegia fino al nord della Francia e della Germania) potrebbe registrare un  rischio maggiore di tempeste di vento rispetto al sud della Francia fino al Portogallo,” ha affermato Roys. “Ciò non significa che non potremo avere conseguenze anche in Europa sudoccidentale nello stesso periodo.”

Nella seconda metà della stagione, il pattern meteo dovrebbe invertirsi, in quanto una traiettoria più meridionale delle tempeste potrebbe determinare un maggiore rischio di tempeste di vento nel sud della Francia e del Portogallo, minore in Germania e nord della Francia: “Le tempeste di vento hanno la capacità non solo di generare raffiche che possono danneggiare alberi e determinare blackout, ma possono anche innescare inondazioni,” ha spiegato Roys, riferendosi alle alluvioni di inizio anno nel Regno Unito.

Previsioni Meteo Autunno 2020 in Europa: caldo e siccità fino a un’inversione di tendenza nella seconda metà della stagione

Secondo lo staff writer di AccuWeather Mark Puleo, il passaggio dall’estate all’autunno probabilmente non sarà riconoscibile per molti europei, in quanto le alte temperature potrebbero rimanere tali anche a settembre inoltrato, nelle aree occidentali e centrali del continente.

In Spagna, la combinazione di caldo e siccità potrebbe rendere la situazione “bollente” durante la prima parte dell’autunno.

Mentre il caldo permarrà durante la prima metà dell’autunno, ciò non significa necessariamente al contempo totale siccità, secondo Roys. Per il Senior Meteorologist AccuWeather Alan Reppert, aree come il Regno Unito potrebbero registrare sia temperature che precipitazioni al di sopra della media.
Più a est, secondo Roys, l’estate incredibilmente piovosa in Norvegia e Finlandia potrebbe proseguire con un autunno più piovoso della norma, a causa della traiettoria settentrionale delle tempeste. Una tregua dalla pioggia non arriverà fino alla seconda metà della stagione, quando il pattern meteorologico si invertirà e non solo la pioggia potrebbe diminuire ma le temperature potrebbero anche addirittura risalire prima dell’arrivo dell’inverno.

Previsioni Meteo Autunno 2020 in Europa: pioggia, neve in anticipo, rischio incendi

Mentre molte aree in Europa occidentale hanno sofferto la siccità estiva, sono le piogge primaverili che potrebbero in realtà preoccupare in autunno nella Penisola Iberica: l’autunno “potrebbe registrare anche una stagione degli incendi breve ma intensa in quanto le piogge in primavera hanno creato le condizioni di innesco dei roghi,” ha spiegato Reppert. “Prima che le tempeste autunnali arrivino, il rischio di incendi si concentrerà all’inizio della stagione, con minore attività a stagione inoltrata.

Più a Nord, secondo Reppert, le alte temperature nel Regno Unito terranno lontane condizioni fresche e piovose all’inizio dell’autunno, ma un cambiamento a metà stagione introdurrà piogge al di sopra della media, a stagione inoltrata.
In Europa centrale e sudorientale, la stessa inversione di tendenza di metà stagione porterà condizioni invernali in alcune aree: “Un cambiamento nel pattern a metà autunno determinerà condizioni più fresche e temporalesche dall’Europa centrale a quella sudorientale,” secondo Reppert. “Ciò porterà nevicate superiori alla norma ad alta quota sulle Alpi e nelle stazioni sciistiche. Potrebbe significare un inizio anticipato della stagione sciistica per alcuni resort, soprattutto nella zona centrale delle Alpi“.
Mentre ci avviamo verso il pattern più asciutto in nord Europa, aumenta il rischio di ondate di freddo in Polonia, Germania e persino Francia orientale, in quanto arriveranno dal nordest,” ha precisato Roys. “Questo, a sua volta, potrebbe portare a temperature leggermente al di sotto della media in Germania e soprattutto in Polonia, ma anche nei Paesi Baltici e persino nel nord dell’Ucraina.”
Con le intrusioni di aria fredda, il rischio di condizioni invernali potrebbe tornare in alcune aree: “Con ciò, le possibilità di nevicate aumenteranno in Polonia, Bielorussia e Paesi Baltici, fino al nord dell’Ucraina. Non ci aspettiamo nevicale al di sopra della media, ma potrebbero registrarsi molti giorni con leggere precipitazioni nevose,” ha concluso Roys.

Tag: