Marzo: tornerà l’inverno in Italia?

Vi è una probabilità del 40% circa che nel mese di Marzo si possa verificare qualche rigurgito di stampo prettamente invernale.

Il mese, specie negli ultimi 20 anni,  è diventato via via più caldo di quanto non fosse 30-50 anni fa. Ma ciò non deve meravigliare perché ben si inquadra nel  crescente global warming del pianeta.

Tuttavia, limitandoci agli ultimi 15 anni, il mese di Marzo è stato spesso un prolungamento dell’inverno, come avvenuto negli anni 2004, 2005, 2006, 2010, 2011, 2013, 2015.

Per quanto riguarda le precipitazioni anche queste hanno subito un significativo aumento nel mese. Insomma in marzo piove di più che nel passato.

La maggiore piovosità può essere spiegata con  la maggiore temperatura media del mese rispetto al passato. Infatti è noto che le masse d’aria tanto più sono calde tanto maggiore è la quantità di vapore da esse immagazzinato e quindi anche di potenziali precipitazioni.

@MeteoGiuliacci