La primavera meteorologica inizierà sotto il segno del maltempo

E’ arrivato da poche ore il cosiddetto ciclone Golia che ha già portato forti piogge al centro nord della nostra penisola e abbondanti nevicate sull’arco alpino. A seguito di questo evento eccezionale, però, il maltempo non finirà di attanagliare l’Italia.

Con l’inizio della primavera meteorologica la pressione atmosferica inizierà a risalire ma sarà proprio questa manovra che potrebbe portare un nuovo temporaneo peggioramento del tempo. Tale azione dell’alta pressione verso la nostra nazione favorirebbe la formazione di un centro di bassa pressione che tra la notte di mercoledì e giovedì si posizionerà sull’alto Adriatico per poi portarsi verso i Balcani.

Martedì si avranno le ultime piogge al Centro-Sud ma già tra mercoledì 2 e giovedì 3 Marzo il tempo peggiorerà nuovamente al Nordest con piogge e temporali determinando un calo termico con nuova neve sulle Alpi. Lo spostamento della bassa pressione verso i Balcani favorirà l’ingresso di venti di Maestrale sui tutti i nostri bacini con piogge su alta Toscana, verso il Lazio e tutto il Centro-Sud con neve in Appennino che scenderà fin verso i 1000 metri in nottata.