mar mediterraneo

Mar Mediterraneo: siccità e temperature hanno raggiunto livelli record

MAR MEDITERRANEO  SEMPRE PIÙ CALDO

Mar Mediterraneo: a causa del riscaldamento globale, dal 2005 il Mediterraneo Occidentale ha raddoppiato la velocità di aumento della sua temperatura e della sua salinità rispetto agli anni 1960 – 2005. A sostenerlo è la ricercatrice Katrin Schroeder dell’Istituto di scienze marine del Cnr di Venezia (Ismar-Cnr).

Su tale tema ha coordinato due studi internazionali pubblicati sulla rivista Scientific Reports in collaborazione con il National Oceanography Centre di Southampton (Uk) e l’Institut National des Sciences et Technologies de la Mer di Salamboo (Tunisia).

La ricercatrice spiega che il Mar Mediterraneo è una delle regioni più soggette all’aumento delle temperature e alla riduzione delle precipitazioni, dove gli effetti del Global Warming si manifestano più rapidamente che negli oceani. Questo perché i tempi di ricambio delle acque sono relativamente brevi rispetto a quelli di un oceano. 

Nel bacino orientale, siccità e temperature hanno recentemente raggiunto livelli record rispetto agli ultimi 500 anni. L’acqua calda si sposta dal bacino orientale verso quello occidentale passando dal Canale di Sicilia.