Maltempo: danni al sistema idrico di 20 Comuni area del Sannio

maggiori nelle condotte dei comuni di Pietrelcina, Pago Veiano e Pesco Sannita. I tecnici della societa’ Alto Calore Spa sono al lavoro per le riparazioni necessarie. Dopo le esondazioni dei fiumi Tammaro e Fortore ora si teme anche per il Sabato che viene monitorato costantemente soprattutto nella zona Stretto di Barba. Dopo aver rilevato un innalzamento del livello dell’acqua sulla zona di confine tra le province di Benevento e Avellino, i sensori ora registrano comunque una lenta e graduale riduzione della portata. La situazione piu’ preoccupante resta nella parte bassa del capoluogo. L’area industriale e’ completamente allagata in contrada Ponte Valentino. Evacuate le zone di Ponticelli, Pantano e Santa Clementina. Anche nel Fortore lo straripamento del fiume ha provocato cedimenti di strade e costoni. Si vive nella paura anche nella valle Telesina. A Paupisi, Ponte, Santa Croce del Sannio, Morcone, Castelpagano e Reino i danni maggiori, ma sono una quarantina i comuni dove e’ stato necessario evacuare decine di famiglie.

Nella giornata di ieri sono arrivati rinforzi della protezione civile anche dalla Toscana e dall’Umbria.

Fonte (AGI)