L’ONDATA DI CALDO AFRICANO PROVENIENTE DAL SAHARA RAGGIUNGE IL CLOU. PUNTE FINO A 40 GRADI. FINO A QUANDO DURERA’?

La massa di aria calda partita dal Sahara si umidifica sul Mediterraneo, l’afa diverrà molto intensa.

Anche Campobasso tra le città col bollino rosso.

L’ondata di caldo si estende dal Nord Africa, entroterra algerino, fino alla Germania. Circa 160 milioni di persone verranno coinvolte dall’ondata di calore in Europa.

Picchi di temperatura di 38-40°C possibili nelle zone interne del Centrosud e delle Isole e nelle vallate alpine. Rispetto alla prima ondata di caldo verrà coinvolta tutta la nostra Penisola, da Nord a Sud. Si registreranno anomalie localmente anche di +8/+10 °C superiori alle medie di questo periodo estivo nelle zone più esposte.

Durante la notte le temperatura faticherà a scendere, con minime superiori ai 22°C soprattutto nei centri urbani, con crescente disagio notturno e con picchi anche di  25-26°C

I livelli di umidità presente nei bassi strati dell’atmosfera tenderanno ad aumentare giorno dopo giorno, con una maggior sensazione di caldo e temperature percepite fino a 40-42°C con possibili effetti negativi sulla salute soprattutto di anziani, bambini e persone affette da malattie croniche.

Il caldo potrebbe rimanere intenso in gran parte d’Italia fino al 25-26 del mese, quindi per circa 10 giorni consecutivi.