L’inverno fa fatica, vediamo il perchè

Nell’Artico arrivano i primi -40°C della stagione ad 850 hpa

L’inverno è latitante in Europa e alle medie basse latitudini (in Italia) a causa del Vortice Polare che continua a raffreddarsi anche in troposfera, tanto che sopra il mar Glaciale Artico iniziano a comparire le prime isoterme con valori di -35°C -40°C alla quota di 850 hpa (circa 1200 metri).

In poche parole sopra il Polo Nord si sta accumulando un considerevole “serbatoio di aria gelida” nei medi e bassi strati che contribuirà ad irrobustire ed approfondire la figura del vortice polare che manterrà la sua forma quasi perfettamente circolare.

L’assetto della circolazione generale emisferica continuerà a rimanere invariato per settimane, con ulteriori accelerazioni del flusso perturbato principale, fra il nord America, l’Atlantico settentrionale e la Scandinavia. Questo tipo di assetto della circolazione atmosferica, purtroppo, continuerà ad inibire l’affondo di consistenti ondate di freddo verso le latitudini mediterranee e l’Europa.

Analizzando le mappe si osserva un Vortice Polare che continuerà a rimanere molto profondo, mantenendo l’aria molto fredda, di origine artica, a ridosso del mar Glaciale Artico, favorendo un continuo raffreddamento di tutta la zona artica e delle regioni polari e sub-polari, dove le temperature arrivano a toccare valori di -30°C -40°C a bassa quota.

Le aree più fredde, al momento, sono quelle a nord della costa groenlandese, e le lande della Siberia orientale, dove si registrano temperature davvero glaciali, sotto i -51°C -53°C nel nord della Jacuzia.

Il nocciolo di aria gelida in costante rotazione a 500 hpa al traverso della Calotta Polare

La presenza di un Vortice Polare piuttosto intenso, impedirà la costruzione di ampi flussi meridiani, inibendo in tal modo l’afflusso verso latitudini più meridionali delle masse d’aria, molto fredde e pesanti, presenti sopra il mar Glaciale Artico, almeno fino alla fine di Dicembre.

Ciò che mi preme dire è di non dare l’inverno per finito o per spacciato, in quanto siamo solo all’inizio, anzi, l’inverno astronomico, da calendario, deve ancora arrivare.

www.meteoinmolise.com