la formazione dell'atmosfera

La formazione dell’atmosfera

LA FORMAZIONE DELL’ATMOSFERA

L’atmosfera è un involucro di gas che riveste il Pianeta Terra. Essa è composta per il 78% circa di azoto, per il 21% di ossigeno, per lo 0,9% di argo e per lo 0,04% di anidride carbonica. Vi sono inoltre tracce di neon, idrogeno, elio, ozono, metano e ossido di azoto. Nel corso della storia della Terra questo involucro di gas ha subito diversi cambiamenti.

Inizialmente, più di 4,5 miliardi di anni fa, l’atmosfera era costituita principalmente da idrogeno, anidride carbonica e monossido di carbonio. Dopo che il vento solare ebbe spazzato l’atmosfera, si sviluppò dai gas provenienti dal sottosuolo un nuovo involucro, i cui elementi principali erano anidride carbonica, ossido di azoto, idrogeno, anidride solforosa e vapore acqueo.

Il vapore acqueo condensato fu alla base della formazione degli oceani e dei mari. In essi si svilupparono i primi organismi viventi. Questi, 2 miliardi di anni fa, iniziarono la fotosintesi con cui poterono produrre ossigeno. Tale processo segnò il presupposto perché, 1.5 miliardi di anni più tardi, gli esseri viventi potessero per la prima volta respirare nella nostra atmosfera.

L’invisibile strato di gas e vapori, che viene chiamato “atmosfera”, protegge la Terra come uno schermo gigantesco, senza il quale lo sviluppo della vita non sarebbe immaginabile.

la formazione dell'atmosfera
Strati dell’atmosfera

Essa viene mantenuta grazie alla forza gravitazionale del corpo terrestre e segue la Terra nella sua rotazione. L’atmosfera, che per 4/5 è costituita da azoto e per solo 1/5 da ossigeno (oltre a componenti irrisorie di altri elementi), si estende fino a 1000 km di altezza e si suddivide in più piani, detti “sfere”.

Troposfera, stratosfera e ionosfera appartengono agli strati interni, mentre l’esosfera appartiene agli strati esterni.

La troposfera è la zona immediatamente sopra la superficie terrestre. Qui si innescano i fenomeni che influenzano il tempo atmosferico.