La breve fiammata calda sta per terminare. Fresco per tutta la prima settimana di Giugno?

La breve ma intensa fiammata calda ha le ore contate.

Per le prossime 24 ore avremo ancora tempo stabile e soleggiato con temperature che, in particolare nella giornata odierna (sabato) sulle zone interne basso collinari, potrebbero localmente superare i 30 gradi.

Questa fiammata calda verrà interrotta bruscamente nella giornata di lunedì 30 Maggio dall’ingresso deciso di una saccatura atlantica, che porterà ad un sensibile peggioramento del tempo soprattutto al Centro Nord, con possibili temporali e nuove grandinate in seguito al contrasto termico tra l’aria fredda in arrivo e quella calda preesistente.

Per tutta la prossima settimana, (mappa riferita al 03 Giugno), la situazione rischia di rimanere depressionaria ed instabile sull’Italia, e le temperature al di sotto della norma. La nostra regione ne risentirà soprattutto a livello termico con un calo deciso delle temperature, ma al momento non si prevedono precipitazioni degne di nota almeno fino al 4-5 Maggio.24-mag-16-ecmwf-ens_z500a_eu_11Spingendosi più in là, le mappe del modello NCEP Ensamble (GEFS), continuano a mostrare situazione di tempo instabile per tutta la prima decade del mese di Giugno, stante la presenza di un Anticiclone esteso a nord in Atlantico, e relativa depressione sulla nostra Penisola, con tempo quindi instabile e fresco.

Meglio fermarsi qui, in quanto già le previsioni per il periodo 04-10 Giugno potrebbero cambiare, anche se al momento la linea di tendenza è quella di una prima decade abbastanza fresca.