Italia sotto alta pressione. Il meteo rimane stabile ma a tratti nebbioso. Meteolive

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
antonio 19 Febbraio 2019
visibility820 Visualizzazioni

Forte presenza del campo anticiclonico sul mediterraneo. Fino a Giovedì il meteo non cambierà. Attenzione alle nebbie

Un potente anticiclone governa il tempo dell’Europa e costringe l’inverno ad un ritiro anticipato dalla scena. Le masse d’aria più fredde restano ormai confinate all’estremo nord-est del continente ed in parte alla Penisola Scandinava, senza più alcuna possibilità che queste ultime riescano a raggiungere in maniera convincente l’Europa centrale ed il Mediterraneo. Dalla seconda metà della settimana è previsto il consolidamento di nuovo anticiclone che partendo dalla roccaforte iberica, tenderà a rinforzare verso la Francia, il Regno Unito e le regioni italiane settentrionali, prolungando una condizione anomala di tempo primaverile con temperature superiori alla media e generale assenza di precipitazioni. 

il meteoIL METEO STABILE: Il nuovo anticiclone previsto dal modello europeo nel corso della prossima settimana sarà particolarmente eclatante, si manifesterà in un periodo stagionale in cui le giornate saranno soggette ad un inevitabile allungamento ed il sole già abbastanza alto nel cielo, potrebbe favorire una risalita della colonnina di mercurio sino a +20°Csu diverse regioni d’Europa, incluse anche alcune località italiane.

ARIA FREDDA VERSO EST, IL METEO SI PRESENTA INVERNALE SUI BALCANI: Aria più fredda di origine nord-est europea verrà strappata dalla sua sede originaria per essere trascinata violentemente verso i paesi dell’est Europa ed infine la Penisola Balcanica a ridosso del prossimo fine settimana. L’ultimo atto di una stagione invernale che viene troncata prima del tempo, potrebbe consumarsi proprio in occasione di questo evento che riporterà un po’ di aria fredda anche sulle coste del Mediterraneo proprio tra sabato 23 e domenica 24 febbraio.Ad esserne coinvolte saranno principalmente le nostre regioni centrali e meridionali e soprattutto i versanti adriatici. Al nord potrebbe manifestarsi un aumento particolarmente deciso delle temperature con valori possibili sino a +20°C

Tag: