Inquinamento in Italia e in Europa. Quali i Paesi più inquinati?

Clima
mario 9 Ottobre 2016
visibility1398 Visualizzazioni

Clima: l’ inquinamento atmosferico è uno dei più grandi rischi per la nostra salute.

Gli elementi presenti nell’aria che danno i maggiori problemi alla nostra salute sono: il particolato (tutti quanti avrete sentito parlare di Pm 2,5, ovvero le polveri ultrasottili, e il Pm 10, le polveri sottili), l’ozono troposferico (O3) e il biossido di azoto (NO2). Dall’ultimo studio svolto dell’Aea, l’Agenzia europea dell’ambiente, in Europa l’ inquinamento è responsabile di più di 430.000 morti l’anno.

Per quanto riguarda l’Italia le stime dell’Aea sono preoccupanti.

Si parla di un totale di 84.400 morti premature l’anno causate da inquinamento atmosferico, nel dettaglio: 59.500 morti per esposizione a particolato sottile (Pm2,5); 3.300 ad ozono (O3); 21.600 a biossido di azoto (NO2).

In Italia troviamo un’altissima concentrazione di pallini rossi (livello di allarme elevato) in Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Campania.

Nel resto d’Europa se la passano particolarmente male in Polonia, Grecia e Bulgaria, mentre Portogallo, Spagna, Inghilterra e Germania risultano particolarmente virtuose.