INIZIA NOVEMBRE, ARRIVA L’ANTICICLONE

Ancora qualche giorno di instabilità che andrà esaurendosi nel prossimo fine settimana sulle regioni meridionali del Paese. In seguito il via libera ad un grande anticiclone.

Situazione attuale: una graduale diminuzione della pressione atmosferica, determina un generale aumento della nuvolosità su tutto il Paese, con effetti più decisi sul tempo delle regioni centrali e meridionali italiane.

Su molte delle nostre regioni italiane, ci attendiamo un graduale cambiamento delle condizioni atmosferiche portato dall’ingresso di una perturbazione. Potremo definire questa ondulazione un po’ come l’ultimo sussulto portato dal flusso instabile di derivazione oceanica, prima che quest’ultimo torni a ritirarsi nelle elevate latitudini settentrionali dell’Europa, lasciando il Mediterraneo ed una vasta porzione del continente, sotto condizioni atmosferiche STABILI.

Volgendo lo sguardo alla prima decade novembrina, il nostro sguardo non può che essere catturato dal vistoso anticiclone previsto insediarsi sul continente europeo, occupando una vastissima porzione di territorio. Trattasi di una figura barica imponente, caratterizzata da geopotenziali elevati ed una pressione atmosferica particolarmente elevata.