indice nam

Indice NAM e clima: le ripercussioni sull’inverno

INDICE NAM E LA SUA INFLUENZA SUL TRIMESTRE INVERNALE

Indice NAM (  North Annular Mode ), mai cosi’ ricercato quanto nel periodo invernale: di cosa si tratta? Il NAM e’ un indice descrittivo che monitora i geopotenziali a tutte le quote sia troposferiche che stratosferiche. Lindice NAM presenta una fase positiva ed una negativa, che vanno a condizionare il tempo nel trimestre invernale con la valutazione della forza del Vortice Polare.

Con un NAM positivo, dominano geopotenziali alti alle medie latitudini e bassi o molto bassi alle latitudini polari. Di conseguenza non avviene nessun scambio meridiano.

Questo fenomeno con approfondimento del vortice polare in stratosfera è detto “Stratcooling“.

Al contrario, con una fase negativa si ha l’esatto contrario, e cioè geopotenziali alti alle latitudini polari e sub-polari, mentre geopotenziali bassi che conquistano le medie latitudini. In questo caso si ha un forte riscaldamento della stratosfera detto: “Stratwarming“. 

NAM E SUPERAMENTO DELLA SOGLIA: CONSEGUENZE

La soglia di tale indice può essere superata sia in positivo che in negativo. Nel primo caso, se si supera la soglia di +1,5 alla quota isobarica di 10 hPa, si è in presenza di stratcooling con Vortice Polare impazzito e approfondito. Ciò provoca un condizionamento fino a 60 giorni, con Inverno assente alle medie latitudini, e quindi, anche sull’Italia per quasi tutto il trimestre invernale.

Nel secondo caso, quello in cui tale soglia raggiunge valori negativi fino a -3 alla quota isobarica di 1ohPa, si è in presenza di stratwarming con vortice polare troposferico assai destabilizzato. Ciò comporta geopotenziali bassi alle medie latitudini con possibili irruzioni fredde o gelide. Anche qui il condizionamento può durare sino a 60 giorni. 

NAM: SITUAZIONE AD OGGI

Al momento l’indice NAM risulta “neutro” con valori intorno allo zero o poco più. L’ultimo aggiornamento lo vede intorno a 0.6 quindi siamo ben distanti dalla soglia critica positiva di +1,5 che è quella che manderebbe a rotoli gran parte della stagione invernale.

Dunque non diamo già per finito l’inverno anche perchè, da calendario, manca ancora qualche giorno affinchè si entri nel vivo del trimestre invernale.

Nei prossimi giorni vedremo il comportamento dell’indice NAM per capirne di più.

Altre info su AO E NAO