Il meteo dopo la mitezza, brusco calo termico

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
Gaetano 10 Dicembre 2018
visibility1214 Visualizzazioni

La seconda settimana del mese di dicembre esordirà con un abbassamento notevole delle temperature. Previsto anche qualche fiocco di neve sotto i 1000 metri.

METEO INIZIO SETTIMANA, SITUAZIONE: Inizio settimana con tempo sostanzialmente buono su gran parte della Penisola ad eccezione di una residua instabilità al Sud nella giornata di lunedì. Attenzione ai venti forti di Foen che soffieranno sulle Alpi raggiungendo in parte anche la Val padana soprattutto tra Piemonte e Lombardia, responsabili tra l’altro anche di un aumento delle temperature. Da martedì sole quasi ovunque ma anche clima più freddo per l’arrivo di correnti da est. Da mercoledì prime infiltrazioni umide da ovest favoriranno un graduale peggioramento del tempo sulle regioni centro meridionali e parte del Nord dove l’aria fredda ancora presente causerà nevicate fino a quote basse.

[ads_coriolis]

PREVISIONI METEO SECONDA PARTE: Il peggioramento iniziato mercoledì tenderà ad accentuarsi e ad estendersi grazie a nuovi impulsi umidi da ovest un po’ a tutta la Penisola ed entro la giornata di venerdì raggiungerà il suo apice con maltempo generalizzato e fenomeni nevosi fino a bassa quota al Nord, possibili anche in pianura (ma questa resta un’ipotesi ancora da confermare). Altrove le temperature tenderanno invece ad aumentare con neve in Appennino a quote medie al Centro, a quote medio alte al Sud. Weekend come detto all’insegna di un miglioramento soprattutto domenica e anche di un progressivo riscaldamento anche al Nord (da confermare).

Il Meteo in dettaglio prossime 72 ore

[ads_riofreddo]

PREVISIONI lunedì: Prosegue l’afflusso di correnti settentrionali sul basso versante adriatico che favorisce la genesi di locali precipitazioni dal mare in sconfinamento su coste e pianure prospicienti in particolare Basso Molise e Monti dei Frentani. A fine giornata fiocchi di neve sui rilievi della provincia di Campobasso dai 700-800 metri. Temperature in generale calo, con estremi di 8°C e punte di 12°C. Venti tesi settentrionali in rotazione ai quadranti nord-occidentali. Mari da agitati a molto mossi.

PREVISIONI DEL TEMPO martedì: prima parte di giornata caratterizzata da una spiccata variabilità con residue precipitazioni. Fiocchi di neve al mattino sui monti dei Frentani e Monti del sannio a partire dai 700-800 metri. Precipitazioni meno probabili in provincia di Isernia. Migliora ovunque dal pomeriggio. Temperature in ulteriore calo. Venti tesi settentrionali con mare Adriatico fino a molto mosso o agitato.

METEO per mercoledì: l’alta pressione si indebolisce, favorendo l’arrivo di aria più umida responsabile di un lento aumento della nuvolosità dal pomeriggio con deboli precipitazioni. Nello specifico sui litorali e basso Molise cieli inizialmente poco o parzialmente nuvolosi ma con nuvolosità in aumento a partire dal pomeriggio, responsabile di deboli piogge serali; sui rilievi interni cieli inizialmente poco o parzialmente nuvolosi ma con nuvolosità in aumento a partire dal pomeriggio con associate precipitazioni dalla sera. Temperature minime in aumento, con estremi di 5°C; massime in calo, con punte di 9°C. Venti deboli settentrionali in rotazione ai quadranti sud-orientali. Mare da poco mosso a mosso.

Tag: