IL COLPO DI CODA DELL’INVERNO RAGGIUNGE IL MEDIO ORIENTE

L’ ondata di freddo che ha interessato l’Italia e le regioni del versante adriatico e il sud nella scorsa settimana, ha raggiunto il Mediterraneo Orientale e più precisamente il Nord Africa e il Medio Oriente apportando forti piogge, grandinate, allagamenti e nevicate a bassa quota. 

Anche se la circolazione depressionaria è in fase di colmamento, si registrano ancora le condizioni di instabilità perturbata con rovesci e temporali sparsi in particolar modo sulle coste egiziane e sulla Palestina.

Temporali e brevi grandinate hanno interessato anche la Striscia di Gaza dove si sono verificati degli allagamenti.

Mentre in pianura è stata la pioggia a farla da padrone, sui monti giordani il manto nevoso ha raggiunto i 5 cm di accumulo.