grandine

Grandine tra Molise e Abruzzo. Gravi danni e persone ferite

Grandine tra Molise e Abruzzo. Danni nei campi, alle auto e alcune persone ferite

Pazzesca grandinata tra Molise e Abruzzo. Chicchi grossi come palle da tennis, si sono abbattuti su campi, auto e persone, distruggendo i mezzi e ferendo diverse persone. Siamo al confine tra Abruzzo e Molise e quanto verificatosi a ridosso di mezzogiorno è un qualcosa di insolito ma che ha creato un misto di danni, stupore e paura alla cittadinanza.

Danni causati dalla grandine

Agli occhi dei cittadini, infatti, tra Vasto sud e Casalbordino, al confine quindi con la nostra Regione, si è verificata una imponente grandinata che ha finito con il distruggere auto, moto, vetri e soprattutto ferire alcune persone, tempestivamente soccorse con alcune delle quali che hanno dovuto ricorrere alle visite ospedaliere.Casalbordino, violenta grandinta produce danni nei campi e alle autoUn bilancio non di poco conto per una grandinata record che si è abbattuta con violenza e che ora sta spostandosi rapidamente verso sud. 

Casalabordino

In particolare a Casalbordino in pochissimi minuti i chicchi di grandine hanno causato danni ingenti alle coltivazioni. Violento e improvviso acquazzone anche a Vasto e San Salvo: molte le chiamate d’intervento raccolte dal centralino del Gruppo comunale della Protezione civile e dai Vigili del fuoco. Inoltre, la caduta della grandine, ha generato notevoli disagi alla circolazione stradale sull’ autostrada A14 con rallentamenti.

Per la giornata di domani, domenica 16 ottobre le previsioni meteo tenderanno a migliorare ma con qualche breve fenomeno nelle zone interne. Vi rimandiamo alle previsioni. Seguite sempre il portale meteoinmolise anche su facebook per rimanere aggiornati in tempo reale sulle condizioni meteorologiche e non solo.

Vi lasciamo con un bell’articolo su come si forma la grandine, caratteristiche, grandezza, ecc. ecc. Eccolo QUI

Vi segnaliamo, ancora, qualche video su come si forma la grandine sempre didattico e molto interessante.

Fonte:Termolionline