Giorni della merla con clima mite. Quando la svolta?

Siamo ormai prossimi ai cosiddetti giorni più freddi dell’anno, ma la presenza dell’Anticiclone assicurerà condizioni di stabilità atmosferica da Nord a Sud. Il caldo anomalo si percepirà soprattutto in quota, quindi in montagna, e purtroppo, si aggraverà ulteriormente il problema dell’inquinamento nelle grandi città.

Le temperature risulteranno sopra le medie del periodo, quasi primaverili al Centro Sud. Su Alpi ed Appennino lo zero termico tornerà infatti a superare i 2500-3000m, con punte di oltre 13-14°C a 1500-2000m. Al Centrosud attesi picchi anche di  oltre 15-16°C.

Le condizioni d’Alta Pressione dovrebbero persistere sino ai primi di febbraio. Poi le perturbazioni si abbasseranno di latitudine e l’alta pressione perderà il suo smalto. Potrebbe seguire poi una fase di freddo artico, ma per ora è sola una tendenza che dovrà essere confermata nei prossimi aggiornamenti.