FREDDO: puntuale come sempre il rincaro del banco ortofrutticolo

Novità Clima Varie
Annibale 26 Gennaio 2019
visibility908 Visualizzazioni

Dalla prima ondata di freddo che abbiamo avuto ad inizio anno c’è stato un rincaro che ha colpito il settore ortofrutticolo

Ormai sappiamo che appena veniamo colpiti da correnti più fredde aumentano tutte le spese in famiglia e nelle attività che usano materie prime fresche che, oltre a pesare sul nostro portafoglio pesa su tutta la catena di produzione. Questo perché il freddo va a causare danni alle colture e inoltre il trasporto e più difficile e più costoso rispetto alla bella stagione.

RINCARI DOVUTI AL FREDDO: Spesso sentiamo parlare di frutta o verdure di stagione e quindi conviene spingersi su queste per due motivi fondamentali:

Il prezzo, questo è dovuto alla non “forzatura” della coltura, ovvero il non utilizzo di serre o altri metodi di cambiamento delle condizioni climatiche per garantire un prodotto prettamente estivo anche in inverno. Spesso oltre che cambiare le temperature in positivo la si cambia in negativo con l’utilizzo di celle frigorifere e umidificate che mantengono la nostra frutta o verdura in buone condizioni per molto tempo.

Per la nostra salubrità, ovvero affinché nella nostra spesa non ci siano troppi concimi o antiparassitari che garantiscano, ad esempio, i pomodori per tutto l’ anno con le colture in serra, quindi clima favorevole, e con l’ aggiunta di concimi chimici contenenti la giusta proporzione di azoto fosforo e potassio e altri micro elementi chimici si riesce ad avere i primi frutti molto in fretta.

FREDDO: In inverno possiamo trovare diversi prodotti ottimi sia per l’apporto di vitamine che di altre sostanze fondamentali per il nostro organismo, quindi possiamo trovare per la frutta tutti i tipi di agrumi principali come mandarini ,arance, clementine e i limoni e anche altra frutta sempre conservata naturalmente come i famosi meloni d’inverno conservati naturalmente in cantine o luoghi freschi e mangiarli anche fino a fine inverno.

Di verdura di stagione invece troviamo tutti i tipi di cavoli o broccoli e anche verdure spontanee come cicoria, bietola e rape selvatiche che sono molto salutari e poi possiamo trovare i carciofi, cardi, carote, lattuga e vari tipi di insalata, quindi in conclusione conviene sia economicamente che dal punto di vista salutare comprare e consumare solo ed esclusivamente prodotti di stagione

.

Tag:
Prossimo Articolo