Freddo e neve in Scandinavia. Ancora gelo in Svezia e Norvegia. Verrà coinvolta anche l’Italia?

Ancora intense gelate in Svezia, anche a quote basse e nel centro del paese

Latnivaara -3,6°C, Tarfala -3,1°C, Vilhelmina -2,7°C, Stekenjokk -2,6°C, Asele -2,5°C, Licksele -2,4°C, Alvsbyn -2,3°C.

Sui monti norvegesi è presente moltissima neve. 155 cm sono ancora presenti ai 1285 metri di Sandhaug, nella regione di Bergen, erano 39 alla stessa data l’anno scorso.

In Norvegia nevicate a quote attorno ai 500 metri nelle zone interne delle regioni centrali, come a Stugudalen nella regione di Sør-Trøndelag.

Ancora più basse alcune minime di lunedì 15 giugno. Tarfala -5,1°C, Blahammaren -3°C, Stekenjokk -2,8°C, Kvikkjokk Arrenjarka e Bortnan -2,7°C, Sveg -1,7°C.

Gelo a bassa quota anche in Norvegia: Haugedalshogda -4,9°C, Dagali -3,5°C, Drevsio -2,5°C.

6,4°C, 6,7°C e 6,9°C le medie delle minime di giugno di Vilhelmina, Asele e Sveg, 7,9°C quella di Alvsbyn.

immagine 1 articolo 38806nella foto riportata qui di fianco ci troviamo a Stugudalen, nella regione norvegese di Sør-Trøndelag a circa 600 metri di quota, colpita da una nevicata sabato 14 giugno.

Anche in Italia l’estate andrà in crisi. Infatti nei prossimi giorni la Penisola si troverà a fare i conti con temporali, grandinate, forti venti e nevicate sulle Alpi sopra i 2000/2200 metri per l’arrivo di aria nordatlantica.

Quali effetti si avranno sul Molise? Non perdete l’aggiornamento meteo di mercoledì 17 Giugno.