Festivalmeteorologia 2017, altra edizione ricca di emozioni!

Clima
paolo 23 Novembre 2017
visibility743 Visualizzazioni

Festivalmeteorologia 2017, altra edizione ricca di emozioni!

Anche quest’anno, come vi avevamo anticipato qualche settimana fa, MeteoinMolise è stato presente con un suo stand al 3° Festivalmeteorologia svoltosi, come di consueto, a Rovereto. Staff al gran completo per poter vivere tutti, insieme, le tante emozioni e soddisfazioni come solo il Festival della meteorologia ne sa regalare.

Arrivati il venerdì pomeriggio (partenza in mattinata, subito dopo l’intervento al Buongiorno Regione sul TGR Rai Molise) siamo stati accolti calorosamente da amici e conoscenti presenti già dalla mattina il che ha creato subito un’atmosfera di amicizia, rispetto e ammirazione reciproca che fa sentire subito a casa. A casa ci si sente ancor di più quando ad accoglierti con calore sono i professionisti del settore.

Un grazie, prima di entrare nel vivo, al Prof. Dino Zardi, ideatore della manifestazione che da tre anni permette alle aziende, ed ancor più alle associazioni, di mettersi in mostra e di potersi confrontare tra di loro e con chi questa attività la svolge per lavoro.

Questa terza edizione, dal titolo “Meteorologia: tra scienza e tecnologia” ha offerto nuovi spunti di dialogo attraverso conferenze e tavole rotonde oltre ad offrire formazione, concerti e mostre (stupenda quella con le foto di Valentina Abinanti “A caccia di tornado”). In ultimo vi è stata una sessione dedicata all’offerta formativa nell’ambito della meteorologia presente negli atenei italiani.

Festivalmeteorologia 2017: la tavola rotonda

Di particolare interesse la tavola rotonda del sabato pomeriggio “Comunicare la meteorologia nei media, su internet, nella scuola” durante la quale nomi del calibro di Carlo CacciamaniGuido CaroselliAndrea GiuliacciDaniele MocioPaolo Corazzon e rappresentanti dell’agricoltura e della scuola hanno insistito su come le previsioni meteo e la meteorologia in generale siano argomenti molto seri, chiedendo dunque di fare attenzione ai noti siti attira click che fanno pura disinformazione oltre al “meteo-terrorismo”.

Tutto ciò è stato contornato dalle associazioni, fulcro anche di questa terza edizione. Nel padiglione esterno ad esse dedicato erano presenti:  Associazione Italiana Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia (AISAM), A.P.S. Meteo Trentino Alto Adige, Associazione Meteo Triveneto, Emilia Romagna Meteo, Estremi di meteo4, Meteo Aquilano, Meteo Apuane, CETEMPSMeteo Network,  Osservatorio Meteorologico Agrario Geologico, Rete Meteo Amatori, Serenissima Meteo, Zenastormchaser, ed Associazione Volo a Vela UniTrento. Tra gli altri, poi, NeveAppennino con Emanuele Valeri ed Angelo Ruggieri e Che Tempo Fa, due ragazzi campani con i quali si è subito stretto un bellissimo rapporto.
All’interno, invece, erano presenti importanti aziende, quali Centro Epson Meteo, 3B meteo, Aeronautica Militare, Vaisala, Delta Ohm, Enav spa e Cisma srl.

Festivalmeteorologia 2017: nomi di rilievo

 Ad attirare l’attenzione degli appassionati, però, oltre ai convegni, sono stati i protagonisti. Tanti nomi di rilevanza nazionale ed internazionale, alcuni dei quali abbiamo già citato: Andrea Giuliacci, Daniele Izzo, Flavio Galbiati e Dmitrij Toscani del Centro Epson, Paolo Corazzon ed Alex Guarini di 3B Meteo, Sergio Pisani, Daniele Mocio e Vittorio Villasmunta dell’Aeronautica Militare, Franca Mangianti dell’Associazione Bernacca, Carlo Cacciamani della Protezione Civile fino ad arrivare a Mario Giuliacci e Guido Caroselli, con i quali la maggior parte di noi partecipanti ha iniziato a seguire la meteorologia e ad appassionarsi a questa scienza.
Insomma, un susseguirsi di emozioni. Ovunque ci si girasse c’era qualcosa da vedere, da ascoltare, qualcuno da conoscere o con il quale scambiare opinioni ed idee riguardo le più svariate attività, soprattutto con i colleghi/amici delle altre associazioni. Insomma, un evento stupendo, da ripetere anno dopo anno nel quale, possiamo dirlo senza paura di smentita, MeteoinMolise è stata in grado di ritagliarsi il suo spazio, portando la meteorologia molisana a livello nazionale.
In ultimo due menzioni a parte vanno ad Alessandra Airoldi del Centro Epson, divenuta ormai amica stretta di MeteoinMolise  anche un po’ per le sue origini molisane…ed al Col. Sergio Pisani per le belle parole e la vicinanza mostrata alla nostra associazione prima, durante e soprattutto dopo il Festivalmeteorologia. Parole che fanno piacere, che onorano…e che ci spronano a fare sempre di più e sempre meglio!
Grazie mille a tutti…a presto!

Tag: