El Niño è ormai “forte”. Gli effetti sul clima

Negli ultimi 25 anni solo altri 4 eventi di Niño”strong”. Gli effetti sul clima dell’Italia

El Niño  ha ormai raggiunto definitivamente  l’intensità di  “Niño strong”.

 Lo confermano le anomalie della temperatura della superficie del Pacifico equatoriale centrale – zona  indicata per convenzione come Nino 3.4 – e rilevate nella settimana centrata sul 29 luglio. Infatti in tale settimana le acque del Pacifico centrale sono state più calde della norma di +1.7 °C ovvero +0.2  oltre la soglia di +1.5 °C, limite  oltre il quale appunto il Niño è  da considerarsi,  per convenzione,  “forte”.  Negli ultimi 25 anni solo in altre 4 annate il Niño era risultato “strong”: 1994, 1998, 2003, 2009. Ma queste  sono anche le annate nelle quali la nostra estate è stata rovente. Però quest’anno il Niño, anziché diventare “strong” in primavera come sua abitudine, è diventato “forte invece in luglio, cosicchè i suoi effetti sull’Italia li vedremo probabilmente in settembre-ottobre, sotto forma di ondate di caldo fuori stagione. 

Fonte: MeteoGiuliacci