Picco caldo causa aria dal deserto del Sahara

Dal Sahara all’Italia: giornate molto calde

Aria piuttosto calda dal deserto del Sahara interessa le estreme regioni meridionali ed in particolare valori massimi vicino ai 30 gradi vengono segnalati in provincia di Palermo. Nelle prossime ore ed almeno per tutto il corso della settimana anche il Molise verrà coinvolto dalla lingua africana apportando spesso cielo velato per nubi alte e stratiformi ed un ulteriore rialzo termico con punte di 23/25 gradi in particolare nelle zone interne del campobassano.

Mercoledì: al mattino velature intense sulla costa, diffuse ma piu’ lievi nelle zone interne. Nel pomeriggio in un contesto di clima molto mite saranno ancora prevalenti le velature sempre per nubi alti e stratiformi. Ventilazione debole o moderata di direzione sud-occidentale. Temperatura in aumento di 2/3 gradi nei valori massimi nelle zone interne. Sulla costa causa ventilazione occidentale possibili fino a 27/28 gradi.

Giovedì:  nelle prime ore della giornata cielo poco o parzialmente nuvoloso ma con tendenza, nelle ore successive, a schiarite soleggiate e diffuse fino a cielo sereno o quasi sereno. Nel pomeriggio, sereno su isernino, venafrano ed alto Molise, poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso in provincia di Campobasso ed anche sulla costa. Ventilazione generalmente debole di direzione variabile. Con possibili rinforzi da sud-est tra il tardo mattino e le prime ore del pomeriggio sulla fascia costiera. Temperatura in diminuzione lungo la costa, stazionaria altrove.

Venerdì: giornata prevalentemente soleggiata su tutta la regione sia nel corso del mattino che durante le ore pomeridiane. Ventilazione debole o moderata lungo la costa prevalentemente di direzione sud-orientale. Temperatura stazionaria in attesa di un sensibile aumento nel fine settimana e nei primi giorni della settimana seguente.