Clima, il 58% del Molise rischia la desertificazione

Il 58% del territorio molisano e’ a rischio desertificazione.

Lo rivela uno studio del Cnr che colloca il Molise tra le regioni maggiormente esposte. “Sono numeri impressionanti che raccontano di un problema drammatico di cui si parla pochissimo”, dice Mauro Centritto, direttore dell’Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree del Cnr. “Entro la fine di questo secolo – aggiunge – le previsioni parlano, per il bacino del Mediterraneo, di aumenti delle temperature tra 4 e 6 gradi e di una significativa riduzione delle precipitazioni, soprattutto estive. L’unione di questi due fattori generera’ forte aridita’. Paradossalmente, mentre per mitigare i cambiamenti climatici sarebbe sufficiente cambiare in tempo la nostra politica energetica – conclude per arrestare la desertificazione questo non sara’ sufficiente, poiche’ il fenomeno e’ legato anche alla cattiva gestione del territorio”.