Campobasso

Campobasso: ecco dove mancherà l’acqua il 9 agosto

Campobasso, Lavori urgenti alla condotta idrica comunale, mezza città senz’acqua per 12 ore. 

L’amministrazione di palazzo San Giorgio ha disposto l’interruzione del flusso idrico dalle ore 22 del 9 agosto fino al giorno successivo “per consentire un intervento di manutenzione alla rete idrica di contrada Calvario”. I lavori, già programmati la settimana scorsa ma poi rinviati a causa delle temperature da record, questa volta si faranno nonostante il gran caldo. E tra i cittadini è già allerta.

CampobassoQuesta volta bisognerà munirsi per davvero di taniche, recipienti, bottiglie d’acqua. L’intervento di manutenzione alla rete idrica comunale, che la scorsa settimana era stato rinviato, si farà e i rubinetti resteranno a secco per diverse ore.  
«Dalle ore 22 del 9 agosto, e fino alle prime ore della mattina del giorno 10 agosto, sarà interrotto il flusso idrico nelle zone della città. L’interruzione del flusso idrico è necessaria per consentire i lavori di manutenzione sulla rete idrica Calvario»: questa la breve comunicazione arrivata dal Municipio con l’elenco delle strade coinvolte. 

Lo stop riguarderà soprattutto la parte nord del capoluogo molisano e in particolare le contrade Calvario, Colle Leone, Macchie, Vallebona, Colle delle api, Colle dell’orso, San Giovanni in Golfo. L’acqua mancherà anche in corso Mazzini, piazza Caduti del Tiro a segno nazionale, San Giovannello, via Gramsci, De Gasperi, Croce, Labanca, Boccardi, Capriglione, Cirese, Colle delle api, De Lisio, Delle Frasche, Gammieri, Ciccaglione, Crispi, Jovine, Longano, Altobello, Amendola, Barbato, Fortunato, Matteotti, 4 Novembre, Einaudi, Sturzo, Maranelli, Martiri molisani della Resistenza, Monfalcone, Monte Grappa, Monte Nevoso, Monte Sabotino, Monte San Gabriele, Montesanto, Montello, Mosca, Scarano, Rotondo, Pasubio, Piave, Presutti, San Lorenzo, Sant’Antonio dei Lazzari, via Sicilia, Trotta, Bellini, 24 Maggio

L’intervento in realtà era stato già programmato dall’amministrazione di palazzo San Giorgio, ma era stato rinviato a causa dell’eccezionale ondata di afa. Certo, in questi giorni le temperature non sono da record come la settimana scorsa, quando Campobasso ha superato i 40 gradi, ma il caldo non molla ancora la presa. Ecco perché la notizia dei lavori ha provocato le prime reazioni dei cittadini, alcuni dei quali preoccupati dalla mancata erogazione di acqua che renderà impossibile provvedere ad alcune necessità quotidiane, come poter fare pure una semplice doccia. La speranza dei residenti delle contrade e delle strade interessate è che i lavori di manutenzione siano veloci per ridurre al minimo i disagi che l’assenza del flusso idrico normalmente comporta. (primonumero.com)