Aria più fredda in arrivo dai Balcani. Brusco calo termico nei prossimi giorni

Una nuova estesa ondata di maltempo colpirà il Sud Italia e la Sardegna nei prossimi due giorni, per la risalita di un vortice ciclonico che determinerà nuove piogge a carattere di nubifragio. La nostra regione sarà interessata solo marginalmente e, pertanto, sarà scongiurato il rischio di nubifragi o di alluvioni lampo.

Mercoledì: cielo prevalentemente molto nuvoloso o coperto per l’intera giornata su tutta la regione. I venti saranno moderati sulla costa e soffieranno prevalentemente da N-NW, mentre sul Molise centro-occidentale e sull’Alto Molise i venti si disporranno da N-NE. Temperature in diminuzione.

Giovedì: nuvolosità diffusa sul litorale, nuvoloso o molto nuvoloso su Molise centro-orientale con la possibilità di deboli ed isolati piovaschi; mentre su isernino e Molise occidentale in genere, cielo poco o parzialmente nuvoloso. Venti moderati o forti da N-NW sulla costa e da N-NE sul Molise centro-occidentale. Temperature in ulteriore calo con possibili gelate al primo mattino nelle vallate interne.

Venerdì: cielo sereno o poco nuvoloso su tutta la regione,salvo residua nuvolosità sul Molise centrale. Temperature stazionarie nei valori minimi e in lieve aumento nei valori massimi. Venti ancora moderati da N-NE.