Aria fredda
L'ingresso dell'aria fredda previsto nella giornata di domani (sabato 18 febbraio)

Aria fredda lambisce l’adriatico: calo termico e precipitazioni

Aria fredda da est sfiora le regioni del versante adriatico ed apporta un calo termico e precipitazioni, anche nevose in montagna. Da domenica nuovo miglioramento.

Un veloce ma incisivo fronte instabile a carattere freddo, lambisce le regioni del versante adriatico nella giornata di sabato. Su tutte le regioni orientali e sul Molise, è atteso un peggioramento delle condizioni meteorologiche con calo termico consistente e precipitazioni sparse che risulteranno nevose oltre i 1.200 metri. Già dalla giornata di domenica, con l’allontanamento verso levante del fronte, il tempo migliorerà nuovamente. Controlla le stazioni meteo in tempo reale 

Ingresso di aria più fredda: vediamo i dettagli meteo previsti

Venerdì: cielo sereno o poco nuvoloso al mattino su tutta la regione. Dal pomeriggio, graduale peggioramento con addensamenti via via più consistenti ad iniziare dal settore occidentale. Ventilazione debole. Temperatura stazionaria o in lieve diminuzione in particolare nei valori diurni.

Sabato: al mattino cielo generalmente nuvoloso o molto nuvoloso nelle zone interne con precipitazioni intermittenti. Sulla costa da poco nuvoloso a nuvoloso con precipitazioni dal tardo mattino. Pioggia fin verso i 1600 metri. Nel pomeriggio, ingresso del fronte freddo, precipitazioni sparse sia nelle aree interne che lungo la costa, nevicate in montagna oltre i 1.200 metri. Ventilazione in rinforzo di provenienza settentrionale. Temperatura in sensibile diminuzione.

Domenica: al mattino, sereno o poco nuvoloso sul settore occidentale della regione, poco o parzialmente nuvoloso sul Molise centrale e lungo la costa ma in rapido miglioramento nelle ore seguenti. Nel pomeriggio, ovunque soleggiato. Ventilazione in attenuazione ma ancora sostenuta specie lungo la costa. Temperatura in aumento nei valori massimi, in calo in quelli minimi con possibili gelate.