Anticiclone di matrice Africana in rinforzo: tanto sole ed un po’ di instabilità nelle zone interne

Una vasta cella anticiclonica di matrice Africana si rafforza sul nostro Paese garantendo tempo generalmente stabile, soleggiato e mite. A livello barico, pertanto, si assiste ad area di bassa pressione molto lontane e precisamente tra Scandinavia e Norvegia, mentre geopotenziali elevati si estendono dalla Spagna verso la ex jugoslavia interessando anche l’Italia. Si attiveranno in tale contesto passaggi pomeridiani sui rilievi con possibilità di fenomenologia anche temporalesca tipica del periodo primaverile ed estivo.

Lunedì: al mattino qualche velatura sulla fascia costiera, cielo sereno altrove. Nel pomeriggio aumento di nubi nelle aree interne dovute al classico sviluppo di cirri pomeridiani, sereno sulla costa. Ventilazione debole. Ulteriore lieve rialzo termico.

Martedì: al mattino velature diffuse lungo la fascia costiera, poco nuvoloso su isernino e campobassano interno. Nel pomeriggio addensamenti sulle zone interne associati a possibili piovaschi e/o rovesci temporaleschi. Sulla costa asciutto ma con copertura del cielo a causa di nubi stratiformi. Ventilazione debole. Temperatura in lieve diminuzione.

Mercoledì: giornata generalmente discreta con soleggiamento piuttosto diffuso lungo la fascia costiera, alternato altresì a velature altrove. Ventilazione debole. Temperatura stazionaria.