Anticiclone africano: apice del caldo

Previsioni meteo a breve termine Previsioni
gaetano 30 luglio 2018
visibility759 Visualizzazioni

La settimana partirà con tempo stabile per l’affermarsi dell’alta pressione. Temperature in aumento oltre le medie stagionali.

ANTICICLONE AFRICANO – La rimonta dell’anticiclone afro-mediterraneo iniziata nel weekend si concretizzerà ad inizio settimana che sarà così caratterizzata da tempo soleggiato e temperature elevate da Nord a Sud. Ci attende, quindi, un fine luglio e un inizio di agosto in compagnia del bel tempo, eccezion fatta per qualche isolato temporale diurno in formazione su Alpi, Appennino settentrionale e meridionale. Una settimana calda da Nord a Sud con punte entro mercoledì di 36/38°C in Val Padana e Sardegna, entro giovedì anche sulle interne tirreniche centro settentrionali. Al Sud, il caldo, almeno tra Basilicata e Puglia, si raggiungerà nel weekend con punte anche qui prossime ai 36/37°C. Un po’ più “fresco” sul resto dello Stivale con punte non oltre i 34/35°C.

Scarica la nuova app delle previsioni meteo su Play Store e App Store

Il meteo della settimana in dettaglio: anticiclone africano e netto rialzo termico.

Lunedì: mattinata soleggiata e calda. Al pomeriggio consueti addensamenti nuvolosi sui rilievi più importanti della regione con rischio di rovesci o temporali. Serata stabile e serena. Temperature in ulteriore lieve rialzo rispetto alla giornata precedente con punte di 32 gradi in basso Molise. Venti deboli, mare calmo.

Martedì: splendida giornata estiva con cielo sereno al mattino. Durante il pomeriggio sviluppo di nubi sulle aree interne con associati possibili rovesci e/o temporali. Serata tranquilla. Debole ventilazione da nord. Valori di temperatura nelle medie del periodo. Mare da calmo a poco mosso.

Mercoledì: al mattino ancora stabile con qualche nube di passaggio. Situazioni che non cambia al pomeriggio e alla sera. Ventilazione debole. Temperature che toccheranno punte di 32 gradi sul Basso Molise ma in generale valori nella media. Mari calmi.

Tag: