analisi
Immagine satellitare Molise 12 gennaio

Analisi post irruzione: uno sguardo alle temperature

Analisi post irruzione: uno sguardo alle temperature

L’ondata di freddo e neve che ha colpito la nostra regione è ormai alle spalle, facciamo un’analisi delle temperature.

Dopo aver analizzato sia durante l’evento che al termine i dati sul quantitativo di neve caduto (qui l’articolo), diamo uno sguardo alle temperature.

Detto dunque del quantitativo di neve che han superato il metro di altezza in molte località, andiamo ad analizzare le temperature.

Come era previsto da giorni, si sapeva che sarebbero state ben al di sotto della media, ed infatti così è stato.

Prima di vedere le temperature diamo una definizione di “giorno di ghiaccio”.

In meteorologia si definisce giorno di ghiaccio “quel giorno in cui la temperatura massima sia pari o inferiore allo zero”.

Questo è da non confondere con un giorno di gelo in cui si ha la temperatura minima al di sotto dello zero ma con la massima che lo può superare.

Di seguito faremo una breve analisi riferita alla stazione di Campobasso nord (765 m slm).

ANALISI TEMPERATURE

Si sono avuti, dunque, ben 6 giorni di ghiaccio consecutivi  (6, 7, 8, 9, 10 e 11 gennaio).

A questi sei giorni vanno aggiunte 16 ore e 44 minuti sotto zero il 5 gennaio (dalle 7:16) e 2 ore e 30 minuti nella giornata del 12 gennaio (dalla mezzanotte fino, appunto, alle 2:30).

Il totale restituisce un dato sbalorditivo: ben 163 ore e 14 minuti consecutivi sotto zero!

La temperatura minima registrata è stata di -8,6°C (il 7 gennaio) con la temperatura media in quel giorno attestatasi sull’incredibile valore di -7,8°C.

Durante la registrazione della temperatura minima il vento spirava a soli 3,1 km/h dunque effetto wind chill (azione combinata vento/temperature negative) quasi nullo.

La neve caduta, ricordiamolo, (misurata su tavoletta di legno) é stata di 153 cm, per una media di oltre 20 cm al giorno.

Di seguito tabella e grafico delle temperature.

analisi

Tabella

analisi
Grafico temperatura 5-12 gennaio
analisi
Grafico temperatura/vento 7 gennai

Questo vuole essere un articolo al solo scopo informativo e non di analisi scientifica.

Ci sembra doveroso, però, riportare anche la temperatura più bassa registrata dalla nostra rete di monitoraggio.

Tale dato è stato rilevato dalla stazione meteo di Capracotta; bel -12,7°C il 7 gennaio, la giornata più fredda di tale irruzione.

In ultimo vi mostriamo il risultato di 7 giorni consecutivi in cui si è vista cadere neve.

Scatto del satellite NASA del 12 gennaio, prima giornata di sole su tutta la regione dopo oltre una settimana di nubi, freddo e precipitazioni nevose.

analisi
Immagine satellitare Molise 12 gennaio