Alluvione Sannio, crolla un altro ponte: una ragazza se ne accorge in tempo, blocca la strada e salva tutti

Un ponte e’ crollato ieri pomeriggio sulla strada provinciale n. 129 Casalduni – Zingara Morta, nel Beneventano, a causa dei danni subiti nelle alluvioni di meta’ ottobre. Il manufatto, che in un primo tempo sembrava aver sopportato l’onda d’urto di un torrente in piena, e’ crollato nel giro di pochi minuti. E’ stato il tempestivo intervento di una giovane donna, Annamaria Sale, che transitando con la propria auto nella zona si e’ accorta del cedimento delle spallette, a evitare il peggio. – come racconta l’Ansa – Annamaria infatti ha dato l’allarme, mettendo la propria vettura di traverso sulla carreggiata di marcia per impedire alle altre auto di attraversare il ponte. Nel contempo ha avvertito per telefono il Capo dell’Ufficio Tecnico del Comune di Casalduni Angelo Meoli il quale e’ subito intervenuto e, preso atto, della situazione assolutamente grave, ha impedito, a sua volta, con la propria auto, che altri transitassero sul ponte. Il presidente della Provincia Claudio Ricci, nel solidarizzare con la popolazione ed il sindaco di Casalduni, ha espresso lodi per il gesto di coraggio ed il senso civico della giovane donna e dell’ingegnere Meoli, ed ha dichiarato: “Lo avevamo detto che gli effetti delle alluvioni di quindici giorni or sono non si sarebbero limitati ai danni, pur enormi, accertati nell’immediatezza degli eventi calamitosi: in quei giorni infatti si erano innescati numerosi movimenti franosi. Purtroppo e’ doveroso che tutti prendano atto che questa emergenza in realta’ durera’ anni. Ma noi lavoreremo con caparbieta’ perche’ si torni alla normalita’”.

@Meteoweb